Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 26 Febbraio |
Religiosa e Fondatrice
home iconNews
line break icon

Le 5 ragioni del nuovo protagonismo dei cattolici negli Stati Uniti

John St John

Gelsomino Del Guercio - Aleteia - pubblicato il 02/07/15

Dalle prossime presidenziali ai ruoli chiave ai vertici del Paese, dal ruolo della Chiesa alla Dottrina Sociale, l'avanzata è costante

I cattolici tornano ad avanzare negli Stati Uniti d'America. Basti pensare al folto gruppo di candidati e potenziali candidati alle prossime presidenziali. Andrew Cuomo, Joe Biden e Martin O’Malley fra i democratici. George Pataki, Marco Rubio, Rick Santorum, Chris Christie, Paul Ryan, Jeb Bush e Bobby Jindal fra i repubblicani, hanno in comune la fede nella Chiesa romana (Avvenire, 2 luglio).

Si possono riscontrare quattro ragioni in questa avanzata.

1) AL VERTICE DEL PAESE

È sicuramente un segno che la cultura cattolica, grazie anche a un avanzamento dei suoi aderenti verso gradini più alti della scala socioeconomica Usa, è sempre più parte integrante del tessuto della vita americana, scrive ancora il quotidiano dei vescovi.

Sono cattolici il 27% dei senatori e il 31% dei deputati, il presidente della Camera, il repubblicano John Bohener, e la leader della minoranza democratica Nancy Pelosi. Sono cattolici sei giudici su nove della Corte suprema, il segretario di Stato John Kerry, il capo di gabinetto della Casa Bianca, il direttore della Cia, il numero uno e numero due dell’Fbi, il capo di Stato maggiore delle forze armate, il comandante dei marines, il capo di Stato maggiore dell’aviazione e l’ex consigliere della sicurezza nazionale. Oltre a due quinti dei governatori dei 50 Stati americani.

2) IDEE, RISORSE, FORMAZIONE

La Chiesa appare come l’unica organizzazione affidabile e strutturata in grado di rimpiazzare uno Stato in ritirata e di produrre nelle sue scuole e università di alto livello, sottolinea il quotidiano dei vescovi, una classe dirigente preparata e critica. Quindi una forza con la quale conviene allearsi da un punto di vista del Governo, sfruttando idee e risorse a sua disposizione. Una tendenza che lieviterà ulteriormente non solo nel caso dell’elezione di un presidente cattolico.

3) SUSSIDIARIETA' E SOLIDARIETA'

È indubbia inoltre l’influenza della dottrina sociale della Chiesa nel dibattito in corso sulla disuguaglianza economica negli Stati Uniti e sulla ricerca di un equilibrio tra il bene comune e l’ideale americano dell’individualismo. Colpisce sentire candidati e politici richiamare concetti come la sussidiarietà e la solidarietà sociale o come "il giudizio prudenziale".

4) SPALLA PER I BISOGNOSI

Dopo la recessione, i tagli ai servizi pubblici hanno ceduto in parte alla Chiesa il difficile compito di garantire una rete di sicurezza ai bisognosi, facendone un interlocutore imprescindibile per le amministrazioni locali. Dunque la Chiesa è diventata, attraverso una rete di iniziativa, una valida spalla per le classi povere.

5) MENO VINCOLI PER LA LIBERTA' RELIGIOSA

In una società sempre più secolarizzata e tesa a ridefinire i concetti di matrimonio, dei due sessi e della famiglia, il punto di vista cattolico è diventato più pervasivo nel dibattito politico. La Corte Suprema guidata dal presidente John Roberts, in particolare, ha redatto opinioni che hanno spostato il corpus legislativo americano con piccoli ma costanti passi verso una più ampia interpretazione della libertà religiosa.

I nove giudici, evidenzia ancora Avvenire, hanno stabilito che i funzionari locali possono pronunciare preghiere cristiane all’apertura delle riunioni pubbliche, sostenendo a maggioranza che la pratica non viola la separazione fra Stato e Chiesa.

Tags:
cattolici in politicausa
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
CATERINA SCORSONE
Cerith Gardiner
19 personaggi famosi orgogliosi dei propri figli con necessità sp...
2
POPE EASTER
Gelsomino Del Guercio
Papa Francesco: “Non dovete mai convincere un non credente”
3
CAIN AND WIFE
Francisco Vêneto
Con chi si è sposato Caino, se Adamo ed Eva avevano solo figli ma...
4
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
5
MUM, HUG, CHILD
Annalisa Teggi
Mamma si suicida insieme al figlio, ma lo salva con l’ultim...
6
FAUSTINA
don Marcello Stanzione
I Cherubini e l’Inferno: le visioni degli angeli di santa Faustin...
7
ARCHANGEL MICHAEL
Gelsomino Del Guercio
La preghiera di protezione contro gli spiriti maligni a San Miche...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni