Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
lunedì 18 Ottobre |
San Luca
Aleteia logo
home iconNews
line break icon

Le prossime teste che rotoleranno nella rivoluzione sessuale

Jeffrey-Bruno

Michael Cook - MercatorNet - pubblicato il 01/07/15

“Quando sono stati interpellati su un'unione matrimoniale plurale, i richiedenti hanno affermato che uno Stato 'non ha un'istituzione simile', ma il punto è proprio questo: gli Stati in questione non hanno neanche un'istituzione per il matrimonio omosessuale”.

I sostenitori dei rapporti poliamore e poligami stanno già costruendo argomentazioni legali. L'ultimo numero dell'Emory Law Journal è un simposio sulle unioni poligame, con vari accademici di spicco che le sostengono. Come ha spiegato uno di loro,

“Chi si preoccupa del fatto che i gay e le lesbiche vengano discriminati non può ignorare se anche quelli che sposerebbero molteplici partner se venisse loro permesso vengono trattati in modo ingiusto. Il primo tipo di discriminazione può essere più diffuso e peggiore del secondo, ma ciò non vuol dire che quest'ultimo sia costituzionalmente permissibile”.

E ci sono attivisti che aspirano anche ad abolire del tutto il matrimonio.

Prendete Masha Gessen, una giornalista russo-americana che ha scritto una lodatissima biografia di Vladimir Putin e nel 2012 ha detto alSydney Writer's Festival che non sarebbe stata felice fino a quando la legge non si fosse adattata alle sue complicate relazioni sessuali e familiari: un matrimonio lesbico, seguito da un divorzio, seguito da un altro matrimonio lesbico, tre figli che hanno cinque genitori (il figlio della sua seconda moglie è il figlio biologico del fratello della Gessen). E forse non dovrebbe esserci alcuna legge:

“Concordo sul fatto che dovremmo avere il diritto di sposarci, ma penso anche che sia una follia, che l'istituzione del matrimonio non dovrebbe esistere. Lottare per il matrimonio omosessuale in genere comporta il fatto di mentire su quello che faremo con il matrimonio una volta che ci arriveremo, perché mentiamo sul fatto che l'istituzione non cambierà, è una bugia. L'istituzione matrimoniale cambierà, e dovrebbe cambiare, e ancora, e non penso dovrebbe esistere”.

(Il Segretario di Stato americano John Kerry, a proposito, ha lodato la Gessen come “una persona splendida – una madre, una giornalista, uno straordinario difensore dei diritti umani”, e quindi lei non è una voce fuori dal coro)

A differenza della Rivoluzione francese, le vittime della rivoluzione sessuale non saranno mandate alla ghigliottina, ma loro e i loro figli potrebbero inondare i tribunali divorzisti, le prigioni, le cliniche riabilitative e gli ospedali psichiatrici. Gli oppositori potrebbero andare in bancarotta per le multe da pagare, o potrebbero finire addirittura in prigione.

Chi sa quale distruzione sociale ci aspetta? Nessuno, ma il segno di un vero rivoluzionario è che non gli importa. Proclama sempre che tutto sarà stupendo. Come dice il Presidente Obama, "#LoveWins", che è un riassunto delle parole di Maximilien Robespierre, la figura di spicco del regno del Terrore: “Sigillando la nostra opera con il nostro sangue, possiamo vedere almeno brillare l'aurora della felicità universale”.

——-
Michael Cook è editore di MercatorNet, dov'è apparso originariamente questo articolo.

[Traduzione dall'inglese a cura di Roberta Sciamplicotti]

  • 1
  • 2
Tags:
poliamoririvoluzione sessuale
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Gelsomino Del Guercio
Carlo Acutis parlava di un regalo che gli aveva fatto Gesù. Di co...
2
PRAY
Philip Kosloski
Preghiera al beato Carlo Acutis per ottenere un miracolo
3
CARLO ACUTIS
Gelsomino Del Guercio
Cosa intendeva Carlo Acutis quando parlava di “autostrada per il ...
4
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
5
Gelsomino Del Guercio
“Dio ti darà dei segni”. Quel messaggio di Carlo Acutis all’amica...
6
CARLO ACUTIS, CIAŁO
Gelsomino Del Guercio
Gli ultimi istanti di vita di Carlo Acutis: “Chiuse gli occhi sor...
7
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni