Aleteia logoAleteia logoAleteia
giovedì 29 Febbraio |
Aleteia logo
Chiesa
separateurCreated with Sketch.

Si possono chiedere le intenzioni delle Messe attraverso Facebook?

Vita digitale: quei luoghi comuni su FacebookI

@DR

don Antonio Rizzolo - Credere - pubblicato il 26/06/15

Non dovrebbero essere qualcosa di privato?

Sono una ragazza di 18 anni e quindi una “nativa digitale”. Per me utilizzare il computer è normale, quotidiano. Ed è anche uno strumento di evangelizzazione, che uso con i bambini al catechismo. Ho però un dubbio. Su Facebook alcuni sacerdoti chiedono di scrivere in bacheca una loro intenzione, che riporteranno nella Messa. Lo trovo un bel modo per essere vicini al “gregge virtuale”, ma mi chiedo se l'intenzione per le Messe non sia qualcosa di privato, da non poter essere divulgato…
Aurora G., Milano

Come figlio del beato Giacomo Alberione, penso che i mezzi di comunicazione sociale possano diventare strumenti di evangelizzazione, compresi quelli digitali. Il mondo della comunicazione in cui viviamo non può essere privato della parola di Dio, della possibilità di incontrare il volto di Cristo. Noi cristiani, anzi, dobbiamo fare in modo che, con la nostra testimonianza di vita, le nostre parole, l'uso corretto degli strumenti digitali, Cristo sia presente, conosciuto e amato. Riguardo alle intenzioni delle Messe, non è un problema che siano rese pubbliche. Avviene già nelle parrocchie, dove in molti casi sono appese in bacheca o inserite nel bollettino parrocchiale. Nella stessa Messa è possibile ricordare i defunti nella monizione all'inizio della celebrazione o nella preghiera dei fedeli. Si deve però evitare il commercio delle intenzioni, cioè ricevere offerte per quelle scritte nelle bacheche virtuali. Più precisamente, come prevede il diritto canonico, “devono essere applicate Messe distinte secondo le intenzioni di coloro per ciascuno dei quali l'offerta, anche se esigua, è stata data e accettata” (canone 948). Se non ci sono offerte, si può pregare per qualsiasi intenzione, avendo il sacrificio di Cristo un valore infinito.  

Tags:
liturgia
Top 10
See More