Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
lunedì 02 Agosto |
Sant'Eusebio di Vercelli
home iconStile di vita
line break icon

Amore mio, ecco come mi sento quando guardi materiale pornografico

Lonely sad woman © Africa Studio / Shutterstock

Catholic Link - pubblicato il 25/06/15

“La pornografia sta distruggendo entrambi”

di Silvia Ordoñez

Intimidita, insicura, rifiutata, calpestata, sottovalutata, ferita. Sono alcuni dei modi in cui si sente un gruppo di donne di ogni età sposata con dipendenti dalla pornografia. Le loro espressioni tristi e preoccupate, alcune rassegnate o disgustate, ci fanno capire un po' meglio quello che dicono alla fine: “La pornografia sta distruggendo entrambi”.

Quando ho visto questo video e ho iniziato a scrivere al riguardo, mi sono resa conto che quanto mi parlano di vizi o dipendenza collego subito la cosa ad alcool, droghe o anche gioco d'azzardo, ma non prendevo mai in considerazione la dipendenza dalla pornografia, un vizio che distrugge le famiglie, allontana le amicizie e altera psicologicamente la persona, lasciandole un vuoto permanente e un senso di colpa a cui è difficile porre riparo.

Secondo un giornalista del New York Times, nel 2001 l'industria pornografica ha prodotto negli Stati Uniti più guadagni dell'NBA. Questo risponde a molte domande relative alla mancanza di controllo e al potere sempre più grande di questa industria dannosa che fa affari con bambine, bambini, donne e uomini di ogni età, venduti come oggetti al miglior offerente.

Ma cosa succede alla famiglia di chi soffre di questa dipendenza? È un peso tremendo per una donna che si è sposata fiduciosa, donandosi completamente all'amore della sua vita per poi sentire che questo non bastava, che a lui non importa solo lei, che la vede come una delle tante, che l'ha delusa e ha deluso anche i suoi figli (che crescono provando risentimento e sfiducia nei confronti del padre) mentre accompagnano la madre nella solitudine. Lo rivela una figlia che ha scritto una lettera al padre dipendente dal porno (cfr. Aleteia, 16 dicembre 2014).

C'è una canzone di Sam Smith intitolata I'm not the only one che parla del tradimento e in una strofa dice: “Sono stato così poco disponibile, ora so tristemente che non posso ottenere il tuo cuore, anche se il Signore sa che tu hai il mio”. Il matrimonio riguarda proprio questo: si donano il cuore, l'anima e la vita intera all'altra persona davanti a Dio, con i due che diventano una sola carne. È per questo che le donne del video, pur sapendo che i mariti non le corrispondono e le tradiscono con molte altre donne, lottano ancora per recuperarli, per dare senso al proprio matrimonio, che come sacramento ha una doppia finalità: il bene degli sposi e la trasmissione della vita.

Ciò vuol dire che l'amore coniugale dell'uomo e della donna deve essere “posto sotto la duplice esigenza della fedeltà e della fecondità” (Catechismo della Chiesa Cattolica). La fedeltà è anche fedeltà di pensiero, come dice San Matteo nel suo Vangelo: “Chiunque guarda una donna per desiderarla, ha già commesso adulterio con lei nel suo cuore” (Mt 5, 28).

Per molti vivere la castità fino al matrimonio è una cosa assurda e antiquata, ma per un cattolico è la via di preparazione al dominio di sé e all'essere fedele nella via bella ma allo stesso tempo difficile del matrimonio. Con le parole di Giovanni Paolo II, “la castità non significa affatto né rifiuto né disistima della sessualità umana: significa piuttosto energia spirituale, che sa difendere l'amore dai pericoli dell'egoismo e dell'aggressività e sa promuoverlo verso la sua piena realizzazione”.

E come sempre ci sono speranza e misericordia, e la dipendenza dalla pornografia può essere superata, come rivela la testimonianza di Jason Evert (cfr. Aleteia, 16 aprile 2015), che per molto tempo è stato dipendente ma ha superato la questione e ha incontrato Crystallina, la sua futura sposa, che come lui conduceva una vita che non la realizzava. Insieme hanno deciso di iniziare a vivere da zero la castità. Ora si dedicano a offrire la propria testimonianza insieme nelle scuole degli Stati Uniti, parlando ai più giovani sul tema per evitare tante sofferenze e portarli a scoprire il vero amore nella vocazione al matrimonio.

[Traduzione dallo spagnolo a cura di Roberta Sciamplicotti]

Tags:
pornografia
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Gelsomino Del Guercio
Don Patriciello richiama Fedez che incita all’aborto: i pre...
2
NEWBORN, GIRL
Annalisa Teggi
Genova: neonata lasciata nella culla per la vita. Affidata, non a...
3
JENNIFER CHRISTIE
Jeff Christie
Mia moglie è rimasta incinta del suo stupratore – e io ho accolto...
4
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
5
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
6
lacrimazioni statua madonna
Gelsomino Del Guercio
Madonna in lacrime, sangue, stigmate: dal 1989 accade a Giampilie...
7
VIRGIN
Gelsomino Del Guercio
Per la prima volta la Chiesa festeggia la Madonna del Silenzio
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni