Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
domenica 19 Settembre |
Notre Dame de la Salette
home iconChiesa
line break icon

Che cos’è la seconda Comunione?

© Antoine Mekary / Aleteia

don Antonio Rizzolo - Credere - pubblicato il 19/06/15

E' una pratica così diffusa?

Caro direttore, ho letto la bellissima intervista ad Arnoldo Mosca Mondadori e l'ho trovata molto edificante. Solo una cosa non ho capito: lui parla della “seconda Comunione”. Di che cosa si tratta?
Francesca M. Avellino

In alcune parrocchie, dopo la celebrazione della prima Comunione, nella quale per la prima volta i ragazzi si accostano all'Eucaristia, si è scelto di solennizzare, la domenica successiva, anche la seconda Comunione. E' un modo per far capire che la partecipazione alla Messa, nella quale si riceve il Corpo di Cristo, può e deve diventare un buona abitudine, da ripetere almeno ogni domenica. La nostra vita cristiana, infatti, si alimenta mediante i sacramenti, in particolare l'Eucaristia, l'ascolto della Parola, la preghiera e le opere di carità. Non possiamo illuderci di essere cristiani se trascuriamo i mezzi di grazia che il Signore ci mette a disposizione. La nostra fede non è una teoria, un insieme di idee, ma è prima di tutto vita concreta, amore per gli altri, dialogo con Dio.

Da questo punto di vista, le parole sull'Eucaristia che Arnoldo Mosca Mondadori ci ha confidato nell'intervista sono una salutare provocazione. Quante volte ci accostiamo alla Comunione senza renderci conto dell'immenso dono che riceviamo, senza che trasformi davvero la nostra vita. “Il Corpo di Cristo disseta l'infinita sete che l'uomo ha della bellezza, fa sentire la pace di un mistero immenso”, ha detto Mosca Mondadori. Il quale, nel bel libretto La rivoluzione eucaristica (Morcelliana), parla dell'uomo del futuro, che può davvero cambiare il mondo: è l'uomo eucaristico, “che si pone di fronte alla bellezza che promana e proviene dalla sorgente eucaristica e viene invaso da essa per portare la sua luce sul mondo”.  

Tags:
eucarestialiturgia

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
2
BABY
Mathilde De Robien
Nomi maschili che portano impresso il sigillo di Dio
3
PAURA FOBIA
Cecilia Pigg
La breve preghiera che può cambiare una giornata stressante
4
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
5
Gelsomino Del Guercio
La Madonna nera è troppo sfarzosa: il parroco la “spoglia”. Ed è ...
6
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
7
Paola Belletti
Tre suicidi tra i giovanissimi il 1°giorno di scuola
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni