Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 18 Settembre |
Roberto Bellarmino
home iconChiesa
line break icon

Perché la terra si ammala? Gli 8 “virus” secondo Papa Francesco

Mazur catholicnews.org.uk - Angela Sevin-cc

Gelsomino Del Guercio - Aleteia - pubblicato il 18/06/15

Il pontefice li spiega nell'Enciclica "Laudato Si"

Un po' ricordano le quindici malattie della Curia che Papa Francesco denunciò alla vigilia di Natale 2014. Stiamo parlando dei "virus" che fanno ammalare la Terra, che fanno "soffrire" il Creato e aumentare la povertà. A denunciarli è ancora una volta il papa. Ne abbiamo individuati almeno otto nell'Enciclica "Laudato Si'".

1) INQUINAMENTO ATMOSFERICO E RIFIUTI

©Flickr/Gilbert Rodriguez

L’esposizione agli inquinanti atmosferici, spiega il papa, «produce un ampio spettro di effetti sulla salute, in particolare dei più poveri, e provocano milioni di morti premature. Ci si ammala, per esempio, a causa di inalazioni di elevate quantità di fumo prodotto dai combustibili utilizzati per cucinare o per riscaldarsi».

A questo si aggiunge «l’inquinamento che colpisce tutti, causato dal trasporto, dai fumi dell’industria, dalle discariche di sostanze che contribuiscono all’acidificazione del suolo e dell’acqua, da fertilizzanti, insetticidi, fungicidi, diserbanti e pesticidi tossici in generale».

C’è da considerare, prosegue il Santo Padre, anche l’inquinamento prodotto dai rifiuti, compresi quelli pericolosi presenti in diversi ambienti. «Si producono centinaia di milioni di tonnellate di rifiuti l’anno, molti dei quali non biodegradabili: rifiuti domestici e commerciali, detriti di demolizioni, rifiuti clinici, elettronici o industriali, rifiuti altamente tossici e radioattivi».

2) CULTURA DELLO SCARTO


©Flickr/Furfante

Questi problemi sono «intimamente legati» alla cosiddetta «cultura dello scarto», che, evidenzia il pontefice, «colpisce tanto gli esseri umani esclusi quanto le cose che si trasformano velocemente in spazzatura».

Basti pensare, per esempio, che la maggior parte della carta che si produce viene gettata e non riciclata. «Allo stesso modo, il sistema industriale, alla fine del ciclo di produzione e di consumo, non ha sviluppato la capacità di assorbire e riutilizzare rifiuti e scorie».

3) RISCALDAMENTO GLOBALE

©Flickr/Nathan Rupert

Il riscaldamento, connesso all'aumento dell'inquinamento, è una piaga tra le più gravi ed ha effetti sul ciclo del carbonio. «Crea un circolo vizioso – denuncia Bergoglio – che aggrava ancora di più la situazione e che inciderà sulla disponibilità di risorse essenziali come l’acqua potabile, l’energia e la produzione agricola delle zone più calde».

Lo scioglimento dei ghiacci polari e di quelli d’alta quota minaccia la fuoriuscita ad alto rischio di gas metano, e la decomposizione della materia organica congelata «potrebbe accentuare ancora di più l’emissione di anidride carbonica. A sua volta, la perdita di foreste tropicali peggiora le cose, giacché esse aiutano a mitigare il cambiamento climatico. L’inquinamento prodotto dall’anidride carbonica – taglia corto il pontefice – aumenta l’acidità degli oceani e compromette la catena alimentare marina»

4) MANCANZA D'ACQUA

©Public Domain

La disponibilità di acqua, osserva papa Francesco, è rimasta relativamente costante per lungo tempo, «ma ora in molti luoghi la domanda supera l’offerta sostenibile, con gravi conseguenze a breve e lungo termine. La povertà di acqua pubblica si ha specialmente in Africa, dove grandi settori della popolazione non accedono all’acqua potabile sicura, o subiscono siccità che rendono difficile la produzione di cibo».

Un problema particolarmente serio è poi «la qualità dell’acqua disponibile per i poveri, che provoca molte morti ogni giorno. Fra i poveri sono frequenti le malattie legate all’acqua, incluse quelle causate da microorganismi e da sostanze chimiche».

In realtà, l’accesso all’acqua potabile e sicura «è un diritto umano essenziale, fondamentale e universale, perché determina la sopravvivenza delle persone, e per questo è condizione per l’esercizio degli altri diritti umani. Questo mondo ha un grave debito sociale verso i poveri che non hanno accesso all’acqua potabile, perché ciò significa negare ad essi il diritto alla vita radicato nella loro inalienabile dignità».

  • 1
  • 2
Tags:
enciclica laudato sipapa francesco

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
2
THERESA GIUNI
Unione Cristiani Cattolici Razionali
Giuni Russo è giunta fino a Cristo per mano d...
3
GETAFE
Dolors Massot
Due sorelle giovanissime diventano suore contemporaneamente a Mad...
4
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
5
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
6
Gelsomino Del Guercio
La Madonna nera è troppo sfarzosa: il parroco la “spoglia”. Ed è ...
7
Paola Belletti
Tre suicidi tra i giovanissimi il 1°giorno di scuola
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni