Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

10 atteggiamenti che ti possono impedire di essere felice

© Public Domain
Condividi

La felicità è il risultato di una serie di piccole cose

4. Non si relazionano bene alle avversità
Una delle scoperte più interessanti di questa mia ricerca sulla felicità è stato il fatto che le persone più felici sono quelle che sanno far fronte alle avversità della vita.

È impossibile vivere tutta la vita evitando le cose negative che ci possono accadere. Quello che alcuni non capiscono è che cercare di nascondere le cose o fingere che non stiano avvenendo non li renderà più felici. Tutto quello che ci succede è un'opportunità per imparare. Non serve a nulla pensare che la vita sia ingiusta o cercare di trovare colpevoli anziché capire perché stiamo attraversando quella situazione così sgradevole e cosa possiamo fare perché non si ripeta o non ci turbi tanto.

Essere felici non vuol dire non piangere mai o non avere problemi, ma non lasciarsi abbattere e credere che domani sia sempre un giorno nuovo e un'opportunità per fare meglio.

5. Non hanno un obiettivo nella vita
Possono avere sogni, ma raramente si trasformano in un obiettivo chiaro e concreto, e per questo finiscono per non realizzarsi quasi mai.

Le persone senza un obiettivo vivono come se fossero su una barca alla deriva. Per quanto passino tutto il giorno navigando, non arrivano mai da nessuna parte, o quando arrivano non è il luogo in cui volevano stare.

Sono i nostri obiettivi che determinano il modo in cui usiamo il nostro tempo e se le nostre scelte ci stanno avvicinando o no. Ogni giorno vissuto senza un obiettivo è un giorno sprecato.

Se vi sentite perduti e senza propositi, iniziate dalle piccole cose. Scegliete un obiettivo a breve termine e fate di tutto per raggiungerlo. Quando riuscite a conquistare qualcosa, questo vi spinge e vi fa voler perseguire nuovi obiettivi! Chissà che tra queste piccole conquiste non possiate trovare il proposito della vostra vita…

6. Vivono in stato di inerzia
Anche l'inerzia è una conseguenza della mancanza di obiettivi. Chi non sa dove andare in genere non si sposta da dove si trova. Ancora una volta, non serve avere grandi sogni e fede in chissà cosa ma non alzarsi dal divano per far sì che le cose avvengano.

Chi aspetta sempre finisce per essere frustrato, visto che le cose migliori della vita avvengono per chi non aspetta e persegue ciò che vuole.

Non serve sognare di viaggiare per il mondo o di avere la casa o il lavoro dei propri sogni se nulla di ciò che si fa nella vita porta in quella direzione.

Pagine: 1 2 3

Tags:
felicità
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni
I lettori come te contribuiscono alla missione di Aleteia.

Fin dall'inizio della nostra attività nel 2012, i lettori di Aleteia sono aumentati rapidamente in tutto il mondo. La nostra équipe è impegnata nella missione di offrire articoli che arricchiscano, ispirino e nutrano la via cattolica. Per questo vogliamo che i nostri articoli siano di libero accesso per tutti, ma per farlo abbiamo bisogno del vostro aiuto. Il giornalismo di qualità ha un costo (più di quello che può coprire la vendita della pubblicità su Aleteia). Per questo, i lettori come TE sono fondamentali, anche se donano appena 3 dollari al mese.