Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
martedì 22 Giugno |
Paolino di Nola
home iconNews
line break icon

Dall’essere terrorista palestinese a salvare i cristiani nello Stato Islamico

Twitter-Walid Shoebat

Cadena COPE - pubblicato il 08/06/15

La storia di Walid Shoebat e il cambiamento a 180° della sua vita

Questa è la storia di Walid Shoebat, un ex terrorista dell'OLP. Ad appena 16 anni ha commesso il suo primo omicidio. Quando ha conosciuto sua moglie ha iniziato la conversione al cristianesimo, e oggi lavora per l'associazione Rescue Christians (Riscatto di Cristiani), che egli stesso ha fondato.

Walid è nato in Palestina, suo padre era un islamista radicale e sua madre, anche se lo nascondeva, era cristiana. Fin da molto giovane si è unito all'OLP e ha partecipato a vari aspetti dell'organizzazione, iniziando dalle risse con i soldati israeliani e passando per la politica e le relazioni pubbliche, fino a raccogliere aiuti finanziari per portare avanti la lotta armata.

L'amore per una donna ha allontanato per sempre Walid da quella vita. Negli Stati Uniti ha conosciuto la moglie Maria, cattolica, che ha cercato di convincere a convertirsi all'islam, ma alla fine è stato lui a convertirsi al cristianesimo.

Maria lo ha sfidato a cercare gli errori che ogni musulmano ritiene ci siano nella Bibbia. Lì è iniziata la conversione di Walid. Dopo una ricerca approfondita, ha finito per scrivere un lavoro intitolato “Caro musulmano, permettimi di raccontarti perché credo”, ed è allora che si è reso conto che stava vivendo in una menzogna.

Questo è il caso particolare di Walid, che è riuscito a cambiare la sua vita a 180°, ma è possibile cambiare il cuore del terrorista islamico?

Fare quello che ha fatto Walid è complicato, molto complicato. Egli si pente di tutto ciò che ha fatto in gioventù, e oltre a dirlo apertamente i suoi occhi velati di lacrime lo rivelano ogni volta che ricorda il suo passato.

Oggi lavora per l'associazione Rescue Christians, che ha fondato cinque anni fa insieme al suo amico ebreo Keith Davis, e il suo compito per aiutare i cristiani perseguitati è consistente.

Walid aiuta a far uscire dal Paese intere famiglie perseguitate, i cristiani che vengono condannati per blasfemia (come Asia Bibi), giovani che sono stati sequestrati per essere sfruttati a livello sessuale e molti altri che vengono schiavizzati.

Walid ha da poco presentato in Spagna il suo libro “La guerra di Dio contro il terrore”.

[Traduzione dallo spagnolo a cura di Roberta Sciamplicotti]

Tags:
cristiani perseguitatitestimonianze di vita e di fede
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
2
Gelsomino Del Guercio
San Giuseppe sparisce dai Vangeli. Don Fabio Rosini ci svela il &...
3
nun
Larry Peterson
Gesù ha donato a questa suora una preghiera di 8 parole per esser...
4
Lucía Chamat
La curiosa fotografia di “Gesù” che sta commuovendo la Colombia
5
MOTHER AND LITTLE DAUGHTER,
Silvia Lucchetti
Lui si suicida dopo aver ucciso le figlie: Giulia torna a vivere ...
6
Giovanni Marcotullio
«I rapporti prematrimoniali?» «Un vero peccato!» «Ma “mortale”?» ...
7
MORNING
Philip Kosloski
Preghiera mattutina per chiedere a Dio di benedire la nostra gior...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni