Ricevi Aleteia tutti i giorni
Solo le storie che vale la pena leggere: leggi la newsletter di Aleteia
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Vegetariani perchè cattolici

© Public Domain
Condividi

L'Associazione Cattolici Vegetariani, con la Diocesi di Milano, propone un convegno nell'ambito di Expo 2015

 

In che modo la vostra scelta vegetariana può essere proponibile per tutti, anche non credenti?

 

Bogazzi: Il tema dell'Expo di Milano è "Nutrire il pianeta, energia per la vita". La nostra testimonianza indica che il nutrimento che interessa la persona e il pianeta è più ampio della sola necessità fisica: il tema scelto dalla Chiesa di Milano – "non di solo pane" -, significa proprio che l'uomo ha bisogno di nutrire corpo, spirito, anima. La scelta vegetariana ha una valenza biblica e etica, ma pure una conseguenza diretta sull'ambiente e un riflesso importante di solidarietà: è noto come l'industria zootecnica sia causa di un rilevante impatto inquinante che va assolutamente ridotto a pene di catastrofe. Il sistema di approvigionamento del cibo animale, inoltre, provoca un depauperamento del cosiddetto Terzo mondo. Da tempo la Fao denuncia come molte risorse alimentari, se invece che dirette agli allevamenti intensivi di bestiame, fossero destinate all'alimentazione umana, si compirebbero decisivi passi in avanti verso l'eliminazione della fame nel mondo. La scelta di un'alimentazione vegetariana tocca aspetti molto più profondi di quello che può apparire davanti al rifiuto di mangiare l'agnello a Pasqua.

 

Papa Francesco è prossimo a pubblicare l'enciclica sulla Creazione "Laudato sii": cosa vi augurate?

 

Bogazzi: Speriamo che l'enciclica contribuisca a promuovere la sensibilità nei confronti della dignità di ogni creatura. Anche senza arrivare al vegetarianesimo, tutti siamo chiamati a riscoprire il ruolo che la Bibbia assegna all'uomo nei confronti degli animali: il Signore invita a dare loro il nome e a custodirli. L'essere umano deve diventare sempre più consapevole del proprio ruolo di custode della vita e della creazione.

Pagine: 1 2

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni
I lettori come te contribuiscono alla missione di Aleteia.

Fin dall'inizio della nostra attività nel 2012, i lettori di Aleteia sono aumentati rapidamente in tutto il mondo. La nostra équipe è impegnata nella missione di offrire articoli che arricchiscano, ispirino e nutrano la via cattolica. Per questo vogliamo che i nostri articoli siano di libero accesso per tutti, ma per farlo abbiamo bisogno del vostro aiuto. Il giornalismo di qualità ha un costo (più di quello che può coprire la vendita della pubblicità su Aleteia). Per questo, i lettori come TE sono fondamentali, anche se donano appena 3 dollari al mese.