Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
giovedì 04 Marzo |
San Casimiro
home iconNews
line break icon

Il vescovo social conquista il web

@DR

Gelsomino Del Guercio - Aleteia - pubblicato il 29/05/15

Monsignor Spinillo è il primo vescovo che chatta con gli utenti su Facebook

Il vescovo si fa social. Monsignor Angelo Spinillo è tra i primi pastori diocesani a sperimentare il dialogo diretto con gli utenti dei social network. E lo ha fatto connettendosi alla pagina Facebook della sua diocesi, "Chiesa di Aversa" dove lo scorso martedì ha interagito per un'ora con le domande che gli venivano poste (Il Mattino, 26 maggio). 

I NUMERI DEL "BOOM" DEL VESCOVO
L'uscita social di monsignor Spinillo ha sortito un boom di visiti sulla pagina della chiesa, 350 nuovi “Mi piace” su "Chiesa di Aversa" nell'arco dei tre giorni successivi, 2330 “Mi piace” sui post della pagina pubblicati in giornata, 40mila persone hanno visualizzato un post apparso sulla pagina, 31 le domande postate sulla pagina, 32 le domande postate come messaggi privati, 28 le risposte di monsignor Spinillo ai post. A scrivere al vescovo persone di tutte le fasce di età, così come tante e di diversa natura le domande poste – matrimonio, lavoro, nuovo modo di comunicare, vocazioni (Agensir, 29 maggio).

"WEB E' OCCASIONE DI DIALOGO E CRESCITA"
«Speriamo di vivere una bella esperienza di dialogo e di condivisione di amicizia. Più che rispondere a domande, quasi fossi l'esperto di turno, desidero poter camminare insieme con tanti amici», ha risposto il vescovo a chi lo sollecitava sul valore di questa iniziativa sicuramente singolare per un monsignore. «Certo che il web può essere luogo e occasione di dialogo e di crescita. Impariamo a usarlo bene… Io sto imparando».

LA MAMMA CON I DUBBI SUL FUTURO
Tra le domande "scottanti", una giovane mamma, Olimpia Serena Marino, madre di due bimbi piccoli, gli ha chiesto: «Che futuro pensa stiamo costruendo per i nostri figli? Riusciremo a lasciare loro un mondo migliore di come lo abbiamo trovato?». Monsignor Spinillo gli ha replicato con un incoraggiamento: «C'è un po’ di pessimismo nelle tue parole e di preoccupazione per il futuro dei tuoi figli. Ma il solo fatto che Dio ti ha concesso di generarli è un segno grande della nostra vocazione a far crescere la vita e il bene».

IL QUESITO SULL'IMPEGNO DEI CATTOLICI IN POLITICA 
Il vescovo ha risposto anche a chi, come Carmela Nappi, riporta un quesito del marito su un tema di attualità: «Un cattolico praticante impegnato in politica come può rispetto ad un interesse personale anteporre il bene comune?». «In verità – ha scritto il presule – non è sempre facile, ma è una vocazione. La politica, come ogni altra attività umana è sempre una vocazione, cioè qualcosa che viene da Dio e si sviluppa seguendo la volontà di Dio. Basta, per questo, pensare che siamo tutti fratelli… Non è facile, vero? Ma è qualcosa di grande e di bello cui siamo chiamati. Un saluto anche a tuo marito e abbiate fiducia nel bene. È possibile!». 

IL VESCOVO E LA CAMORRA
Futuro, politica e persino camorra nei quesiti a cui non si è sottratto monsignor Spinillo. Franco Musto‎ gli  chiede se «ha mai parlato con un camorrista». «È difficile dire se ho parlato con un camorrista… – ha ammesso il vescovo – potrebbe essere successo senza che me ne sia accorto perché non lo conoscevo. Certamente, però, ho cercato sempre di dire che certe forme di malavita e di interesse a danno degli altri sono peccato gravissimo e che al mondo esistono ancora tanti che pensano e agiscono come Caino nei confronti di Abele». 

Tags:
reti socialisocial network
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
L’ostia “vola” sospesa in aria: il miracolo eucaristi...
2
FUMETTI MATRIMONIO DIO
Catholic Link
5 immagini su cosa accade in un matrimonio che ha Dio al centro
3
POPE AUDIENCE
Gelsomino Del Guercio
Il Papa: il diluvio è il risultato dell’ira di Dio, può arrivarne...
4
POPE FRANCIS AUDIENCE
Ary Waldir Ramos Díaz
Perché dobbiamo fare il segno della croce nei momenti di pericolo...
5
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
6
BLESSED CHILD
Philip Kosloski
Coprite i vostri figli con la protezione di Dio con questa preghi...
7
Lucandrea Massaro
Benedetto XVI conferma la fedeltà a Francesco «Non ci sono due Pa...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni