Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
giovedì 24 Giugno |
San Giovanni Battista
home iconNews
line break icon

Dramma in Nepal: nuova forte scossa, almeno 60 morti

Capture d'écran / YouTube

Nepal earthquake, tv screenshot

Agi - pubblicato il 12/05/15

Il paese nuovamente sotto le macerie

A meno di tre settimane dal sisma che, il 25 aprile scorso, causo' piu' di 8mila morti, torna la paura in Nepal.
Un terremoto poco meno violento del primo (7,3 gradi di magnitudo sulla scala Richter, contro 7,8 del precedente) ha fatto tremare di nuovo il Paese. L'ultimo bilancio parla, per ora, di 42 morti (e oltre 1.000 feriti) in Nepale e altri 17 nel nord dell'India, soprattutto nello Stato di Bihar.

A Kathmandu, gia' gravemente danneggiata, la gente terrorizzata e' scesa nelle strade; la tv ha mostrato le immagini dei palazzi – tra cui il Parlamento – che oscillavano pericolosamente. "E' stato un terremoto cosi' potente da non riuscire a muoversi", ha raccontato alla Cnn Orla Fagan, portavoce dell'Ufficio coordinamento degli Affari umanitari dell'Onu, che si trovava al secondo piano di un palazzo nella capitale.

"Dobbiamo affrontare questo diasatro naturale con coraggio e pazienza", e' stata invece l'esortazione del premier nepalese, Sushil Koirala.

I sismografi hanno registrato la potente scossa alle 12:35 ora locale. L'epicentro e' stato non lontano dal campo base dell'Everest, nella citta' di Namche Bazar, sulla catena dell'Hihimalaya, al confine con il Tibet. Poi, nell'ora successiva, sono seguite una serie di scosse di assestamento arrivate fino a 6,3 gradi di magnitudo. Gli elicotteri si sono immediatamente alzati nell'area tra Dolakha e Sindhupalchowk, dove c'erano stati oltre un terzo degli 8mila morti registrati finora come conseguenza del precedente sisma. "Nella zona di Dolakha sono crollate molte case e c'e' la possibilita' che il numero dei morti cresca", ha avvisato il ministro dell'Interno, Bam Dev Gautam.


Si temono parecchie vittime anche a Chautara, la citta' nel distretto di Sindhupalchowk dove erano confluiti gli aiuti umanitari dopo il precedente sisma e che era diventata uno dei luoghi di raccolta di decine di operatori. La Croce Rossa norvegese che gestisce in loco un ospedale da campo di una sessantina di letti ha scritto su Twitter che ci sono "molti feriti, alcuni morti".


La scossa, con il conseguente sciame sismico, ha aggiunto pressione a una popolazione gia' stremata. A Kathmandu, dove l'aeroporto e' stato chiuso per un paio d'ore, il panico e' stato generale: i genitori sono scesi in strada con i bambini in braccio e sono crollati diversi edifici che erano rimasti danneggiati dal sisma precedente. Proprio come era accaduto con il primo terremoto, il sisma e' stato avvertito con chiarezza anche a New Delhi, dove molti sono scesi in strada, e a Dacca, in Bangladesh. 

QUI L'ORIGINALE

Tags:
terremoto nepal
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
2
nun
Larry Peterson
Gesù ha donato a questa suora una preghiera di 8 parole per esser...
3
Giovanni Marcotullio
«I rapporti prematrimoniali?» «Un vero peccato!» «Ma “mortale”?» ...
4
MOTHER AND LITTLE DAUGHTER,
Silvia Lucchetti
Lui si suicida dopo aver ucciso le figlie: Giulia torna a vivere ...
5
saint paul
Giovanni Marcotullio
La Santa Sede contro il ddl Zan: è caso diplomatico
6
COUPLE GETTING MARRIED
Gelsomino Del Guercio
Il matrimonio si celebra in casa. La svolta della diocesi di Livo...
7
Lucía Chamat
La curiosa fotografia di “Gesù” che sta commuovendo la Colombia
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni