Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
martedì 22 Giugno |
Paolino di Nola
home iconNews
line break icon

Pediatra salvato dal bambino che aveva salvato 30 anni prima

YouTube

Flagra - pubblicato il 11/05/15

Qual era la probabilità di poter restituire lo stesso favore a qualcuno 30 anni dopo?

Quando, più di 30 anni fa, Michael Shannon ha salvato la vita di un bambino, non poteva immaginare che un giorno quel piccolo gli avrebbe restituito il favore.

Quattro anni fa, mentre passava in automobile su un'autostrada sulla costa del Pacifico, il dottor Shannon è rimasto coinvolto in un grave incidente dopo che un camion aveva sbattuto contro il suo veicolo. Intrappolato nell'auto che si era appena incendiata, il medico lottava tra la vita e la morte.

L'aiuto è giunto da una persona che era ben poco probabile che apparisse: Chris Trokey, nato di circa un chilo e mezzo e al quale i medici avevano dato solo il 50% di probabilità di sopravvivenza. Shannon, il suo pediatra, si era tuttavia mostrato instancabile e aveva trascorso molto tempo con Chris nella speranza che sopravvivesse.

Nonostante la rapidità di azione del paramedico e dei pompieri, che sono riusciti a estinguere in fretta l'incendio, Shannon è stato ricoverato in gravi condizioni avendo subìto ustioni alle gambe. È rimasto ricoverato 45 giorni e gli sono state amputate due dita.

In alcune dichiarazioni a KTLA 5, questo pediatra salvato da uno dei suoi pazienti ha dichiarato: “È incredibile vederli crescere tutti, ma lo è ancor di più vedere uno di loro restituirti la vita in un momento in cui hai veramente bisogno di aiuto”.

A sua volta, Chris Trokey ha affermato di essere rimasto molto vicino al medico che un giorno gli ha salvato la vita: “È una splendida sensazione, e oggi è il pediatra di mio figlio”.

Di recente, i due si sono incontrati di nuovo per raccogliere fondi per la ricerca sul cancro infantile.

[Traduzione dal portoghese a cura di Roberta Sciamplicotti]

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
2
Gelsomino Del Guercio
San Giuseppe sparisce dai Vangeli. Don Fabio Rosini ci svela il &...
3
nun
Larry Peterson
Gesù ha donato a questa suora una preghiera di 8 parole per esser...
4
Lucía Chamat
La curiosa fotografia di “Gesù” che sta commuovendo la Colombia
5
MOTHER AND LITTLE DAUGHTER,
Silvia Lucchetti
Lui si suicida dopo aver ucciso le figlie: Giulia torna a vivere ...
6
Giovanni Marcotullio
«I rapporti prematrimoniali?» «Un vero peccato!» «Ma “mortale”?» ...
7
MORNING
Philip Kosloski
Preghiera mattutina per chiedere a Dio di benedire la nostra gior...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni