Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
giovedì 29 Luglio |
Santa Marta di Betania
home iconArte e Viaggi
line break icon

Il più grande turibolo al mondo, che “vola” a 70km/h

quehacerensantiago.com

Aleteia - pubblicato il 28/04/15

Il Botafumeiro esiste da 500 anni

L’incensiere è un recipiente o un vaso di metallo in cui viene bruciato l’incenso in onore di Dio o dei santi.

Prima del cristianesimo, l’incensiere era usato, oltre ad altre funzioni religiose pagane, per accendere i ceri che aprivano il corteo dell’imperatore romano. I papi adottarono questo costume e portarono l’incensiere vicino all’altare. L’uso del recipiente nelle chiese cristiane risale al IV secolo, ma è nel IX che sono nate le incensazioni dell’altare e del clero.

L’incensiere oggi utilizzato nella liturgia cattolica si chiama turibolo, e le sue dimensioni normali sono intorno ai 20 centimetri di altezza. È sufficientemente leggero perché anche i bambini possano usarlo quando fanno i chierichetti nelle cerimonie liturgiche, come nel caso della benedizione eucaristica, durante la quale viene incensato il Santissimo Sacramento.



In Spagna, nella cattedrale di Santiago de Compostela, esiste però un turibolo molto peculiare: è alto un metro e mezzo e pesa addirittura 53 chili. Viene elevato a venti metri di altezza, e quando maneggiato mediante corde per spargere l’incenso nella cattedrale può arrivare all’impressionante velocità di 70 chilometri orari!

Questo enorme turibolo è noto come "Botafumeiro", che in lingua galiziana significa qualcosa di simile a “spargitore di fumo”. L’originale venne costruito nel 1554 e fu rubato dalle truppe francesi nel 1809. Quello attuale è stato fabbricato nel 1851.



In passato il Botafumeiro veniva usato in tutte le Messe domenicali, ma oggi il suo utilizzo è riservato alla Messa delle 19.30 del venerdì – tranne il Venerdì Santo – e a una serie di date ufficiali: 6 gennaio (ricorrenza dei Re Magi); Pentecoste; 12 maggio (Ascensione di Gesù al cielo); 23 maggio (anniversario della Battaglia di Clavijo, avvenuta nel IX secolo e durante la quale, secondo la leggenda, San Giacomo (Santiago) nelle vesti di Matamoros (Uccidi-mori), in sella a un cavallo bianco, aiutò l’esercito asturiano contro le truppe islamiche); 25 luglio (festa di Santiago de Compostela); 15 agosto (Assunzione di Maria in cielo); 1° novembre (Tutti i Santi); 8 dicembre (Immacolata Concezione della Beata Vergine Maria); 25 dicembre (Natale); 30 dicembre (traslazione delle reliquie del Santo Apostolo).

Il Botafumeiro viene messo in azione anche quando lo richiedono gruppi di pellegrini, nel qual caso è richiesto il pagamento di un contributo visto l’elevato numero di presenti.

Guardate nel video il più grande turibolo del mondo in azione nella cattedrale di Santiago de Compostela!

[Traduzione dal portoghese a cura di Roberta Sciamplicotti]

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
JENNIFER CHRISTIE
Jeff Christie
Mia moglie è rimasta incinta del suo stupratore – e io ho accolto...
2
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
3
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L’Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontan...
4
BENEDYKT XVI O KAPŁAŃSTWIE
Gelsomino Del Guercio
Nella Chiesa “separare i fedeli dagli infedeli”. La stoccata di B...
5
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
6
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
7
SERGIO DE SIMONE
Gelsomino Del Guercio
L’agonia di Sergio, il bambino napoletano che fu sottoposto...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni