Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 25 Settembre |
San Vincenzo Maria Strambi
home iconStile di vita
line break icon

“Il caffè è così buono che non va lasciato a Satana”

© il Timone

Il Timone - pubblicato il 16/04/15

Un simpatico aneddoto legato a papa Clemente VIII

Narrano le cronache che  nel XVII secolo diversi sacerdoti italiani chiesero con una certa insistenza a Papa Clemente VIII (1536-1605) di bandire per sempre il caffè. Ai cattolici ‒ ragionavano quei sacerdoti ‒ bastava infatti ampiamente la soavità del vino impiegato per celebrare il santo sacrificio della Messa, mentre il caffè ‒ nero, amaro, sorbito in grandi quantità e con piacere da gente come i turchi musulmani ‒ doveva tipicamente essere una bevanda ideata da Satana per gl’infedeli.

Il caffè, infatti, era una bevanda popolarissima fra i turchi musulmani (cui, dicevano sempre quei sacerdoti, era imposto il divieto di consumare vino proprio per impedire loro di partecipare alla Messa), era impiegata nei riti dei dervisci sufi e anche nelle tribù africane non cristiane se ne faceva abbondante uso.

Per sincerarsi del fatto e prima di dare seguito alle richieste di quei sacerdoti, il Papa volle così sincerarsi della cosa e assaggiò del caffè della migliore qualità. Sentenziando subito dopo ‒ come riporta nel suo libro Coffe: A Connoisseur’s Companion del 1981 Claudia Roden, popolare scrittrice britannica di cucina nata a Il Cairo in Egitto nel 1936 ‒: «Ebbene, questa bevanda di Satana è talmente deliziosa che sarebbe un peccato lasciare che ne facciano uso esclusivamente agl’infedeli. Imbroglieremo Satana battezzandola».

Sul web è facile trovare (e volendo acquistare) boccali e tazze che ricordano l’episodio…

Qui l’articolo originale apparso su Il Timone

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
2
Gelsomino Del Guercio
Il Papa: il gender è una “ideologia diabolica”. Serve pastorale c...
3
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
4
FATIMA
Marta León
Entra nel Carmelo a 17 anni: “Mi getto tra le braccia di Dio”
5
Gelsomino Del Guercio
Scandalo droga e festini gay con il prete: mea culpa del vescovo ...
6
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
7
SHEPHERDS
José Miguel Carrera
Il dolore dei genitori per i figli che non vogliono più sapere ni...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni