Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 23 Ottobre |
San Giovanni da Capestrano
Aleteia logo
home iconNews
line break icon

Incontrò il Papa a Napoli, morto Checco

DR / CTV

Papa a napoli 2

Lucandrea Massaro - Aleteia - pubblicato il 11/04/15

Il piccolo Checco, 4 anni, morto. Era sotto chemioterapia per un tumore contratto secondo molti a causa della Terra dei fuochi

Aveva incontrato il Papa in occasione della visita di Francesco a Napoli lo scorso 21 marzo. Checco, il bimbo di 4 anni della Terra dei Fuochi, gravemente ammalato, è morto.

Il Pontefice lo aveva stretto a sé, aveva dato una carezza a quel bimbo che non aveva più i capelli a causa della chemioterapia, aveva sussurrato una parola di conforto alla giovane e disperata mamma. Proprio davanti al Duomo della città di Napoli. Ma ora Checco non c'è più, morto a soli quattro anni. Colpa della Terra dei Fuochi a Orta di Atella, dicono i genitori e i comitati. “Un'altra vittima”, dicePadre Maurizio Patriciello, il sacerdote che da tempo si è fatto interprete e portavoce dolente della gente che vive fra Napoli e Caserta, in quelle terre che un tempo, neppure tanto lontano, erano la Campania felix che produceva frutta e verdura e che invece oggi racconta le troppe vittime dello spregiudicato e folle patto fra camorra, politici, istituzioni e imprenditori che mandavano lì a sversare i loro rifiuti tossici (TgCom24, 11 aprile).  

Tags:
papa francescoterra dei fuochi
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
CARLO ACUTIS
Gelsomino Del Guercio
Carlo Acutis e quella “rivelazione”: “I miei angeli custodi sono ...
2
MARCELLO BELLETTI
Annalisa Teggi
Un padre, una madre e 7 figli. Non è follia ma sovrabbondanza
3
VENEZUELA
Ramón Antonio Pérez
Quando la vita nasce dall’abuso atroce di una ragazza disabile
4
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
5
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
6
SQUID GAME, NETFLIX
Annalisa Teggi
Squid game, il gioco al massacro è un mondo senza misericordia
7
Paola Belletti
Il tuo bimbo ancora in utero ti ascolta e impara già prima di nas...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni