Ricevi Aleteia tutti i giorni
Iscriviti alla newsletter di Aleteia, il meglio dei nostri articoli gratis ogni giorno
Iscriviti!
Aleteia

Coincidenza o miracolo? Un’immagine di Gesù su un terrapieno

© Jairo Figueroa
Condividi

A Putumayo, in Colombia, le persone pagano per visitare il “volto di Gesù”

L'immagine di un volto di Gesù sarebbe apparsa nel municipio di San Francisco, nella zona meridionale della Colombia, nel dipartimento di Putumayo. In quest'epoca, la Valle del Sibundoy affronta un rigido inverno, e spesso si verificano degli smottamenti.

Negli ultimi giorni questa zona montuosa è diventata meta di pellegrinaggio. Gli abitanti di San Francisco sono stati testimoni di una presunta apparizione dovuta a uno smottamento avvenuto a cinque chilometri dal paese, che abbattendo alcuni alberi ha fatto emergere quello che è stato battezzato Señor del Portachuelo.

Il fatto che si fosse in prossimità della Settimana Santa ha stupito gli abitanti del luogo, per i quali si tratta di un'apparizione di Gesù, che ha voluto imprimere il suo volto sulle loro montagne, come fosse un telo della Veronica. “Nell'immagine si vede il volto di Gesù Cristo e si nota che è un'apparizione perché l'immagine è nitida”, ha detto uno degli abitanti ai media locali.

In questi giorni sono moltissime le persone accorse sul posto per verificare il fatto. Vari di coloro che vi si sono recati ritengono che la zona potrebbe diventare meta di pellegrinaggi. “Se credi in Gesù vedrai la sua immagine”, ha detto Ximena Rosero Arango a El Tiempo.

Com'era prevedibile, i padroni dei palazzi vicini alla zona hanno iniziato a chiedere tra i 1.000 e i 2.000 pesos colombiani (rispettivamente circa 40 e 80 centesimi di euro) per poter entrare e vedere il volto del Figlio di Dio, come affermano coloro che si ritengono certi che si tratti di un'apparizione divina. Non manca chi dice che si tratti semplicemente di una casualità.

La Chiesa locale non si è ancora pronunciata. Monsignor Iván Antonio Marín López, amministratore apostolico della diocesi di Mocoa- Sibundoy, non ha dichiarato niente al riguardo. Finora sono gruppi di cattolici e curiosi che parlano e promuovono il Señor del Portachuelo. Sappiamo bene che la Chiesa è cauta e prudente, e che il discernimento richiede tempo e pazienza.

[Traduzione dallo spagnolo a cura di Roberta Sciamplicotti]

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni