Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 23 Ottobre |
San Giovanni da Capestrano
Aleteia logo
home iconNews
line break icon

Chiavi per migliorare la presentazione della web parrocchiale

Marko_Vombergar-CC

Familia Cristiana - pubblicato il 19/03/15

Per presentare la comunità anche a chi vi accede per la prima volta

Molte parrocchie hanno una web o un blog. Ecco qualche consiglio per potenziare questi strumenti.

Il primo aspetto da chiarire è se un blog e una pagina web sono uguali. In realtà no. Vediamo alcune caratteristiche di ciascuno.

Web

– Ha una struttura molto più complessa e richiede persone che conoscano le regole della programmazione e del disegno.
– La maggior parte delle volte presenta informazioni puntuali e specifiche.
– L’obiettivo principale non è quello di interagire con il pubblico, ma di far conoscere cos’è e cosa fa l’impresa o in questo caso l’istituzione, e di mostrare i prodotti/servizi disponibili.
– Si cura molto la formalità al momento di comunicare qualcosa relativamente ai prodotti e ai servizi.

Blog

– È molto semplice perché in genere i servizi offrono modelli già predisposti, e sono disponibili anche molte piattaforme gratuite.
– Un blog presenta un contenuto aggiornato in modo regolare. L’interazione con il pubblico è maggiore.

Molte parrocchie hanno spazi web/blog. Per trarne il massimo profitto, è bene tener conto del fatto che questi spazi servono per: 

Informare: per questo è bene che le informazioni vengano aggiornate. Non c’è errore più grande che entusiasmarsi e dopo un mese abbandonare la web/blog. Se si inseriscono ad esempio gli orari delle Messe o delle riunioni pastorali, è bene aggiornarli sempre.

Creare comunità: non si tratta solo di strumenti, ma di spazi in cui le persone interagiscono. La comunità parrocchiale deve avere uno spazio per interagire sia attraverso commenti che mediante le reti sociali. Ciò che conta è rispondere alle richieste e sapere come gestire i commenti.

Formare: come comunità di fede abbiamo un’opportunità d’oro per formare. Oggi abbiamo molteplici strumenti che possono aiutare in questo senso: video, musica, pdf, presentazioni, infografie… Su Internet possiamo trovare un ampio ventaglio di strumenti gratuiti e molto semplici da usare.

Per questo è molto importante conoscere il pubblico e capire che servizi si aspetta da una pagina web. Chiaramente bisogna tener conto del fatto che il primo destinatario sarà la comunità parrocchiale, ma va anche capito come presentare la comunità a chi accede per la prima volta.

[Traduzione dallo spagnolo a cura di Roberta Sciamplicotti]

Tags:
parrocchiareti sociali
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
CARLO ACUTIS
Gelsomino Del Guercio
Carlo Acutis e quella “rivelazione”: “I miei angeli custodi sono ...
2
MARCELLO BELLETTI
Annalisa Teggi
Un padre, una madre e 7 figli. Non è follia ma sovrabbondanza
3
VENEZUELA
Ramón Antonio Pérez
Quando la vita nasce dall’abuso atroce di una ragazza disabile
4
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
5
SQUID GAME, NETFLIX
Annalisa Teggi
Squid game, il gioco al massacro è un mondo senza misericordia
6
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
7
Paola Belletti
Il tuo bimbo ancora in utero ti ascolta e impara già prima di nas...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni