Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 05 Marzo |
San Giovanni Giuseppe della Croce
home iconChiesa
line break icon

Confessione digitale?

© sam100 / SHUTTERSTOCK

Omar Aguilar - pubblicato il 14/03/15

Il sacramento della riconciliazione è molto più che “collegarsi” con la Chiesa “on-line”: è incontrare la misericordia di Dio in persona

Era solo questione di tempo prima che qualcuno avesse l'idea “innovativa” di offrire il sacramento della riconciliazione on-line per i cattolici. Con lo pseudonimo @PriestDavid, una persona nella città di San Antonio (Texas, Stati Uniti) sta offrendo sull'applicazione di Snapchat l'opportunità di confessare le persone.

Questa persona, che dice di essere sacerdote da più di 23 anni e preferisce mantenere l'anonimato, afferma che attraverso questo “servizio” spera di raggiungere i giovani. La Chiesa locale si è già pronunciata al riguardo spiegando l'invalidità di questa pratica.

“Come tutti i sacramenti, la Penitenza è un'azione liturgica. Questi sono ordinariamente gli elementi della celebrazione: il saluto e la benedizione del sacerdote; la lettura della Parola di Dio per illuminare la coscienza e suscitare la contrizione, e l'esortazione al pentimento; la confessione che riconosce i peccati e li manifesta al sacerdote; l'imposizione e l'accettazione della penitenza; l'assoluzione da parte del sacerdote; la lode con rendimento di grazie e il congedo con la benedizione da parte del sacerdote” (Catechismo della Chiesa Cattolica, #1480).

Più di una persona penserà che è sempre positivo innovare e adattarsi ai tempi, ma per la Chiesa adattarsi ai tempi significa mantenersi fedele, perseguendo la riconciliazione e la salvezza delle anime, il che implica un'azione, un incontro, uscire dal nostro metro quadro e andare incontro a Gesù.

Come afferma il Catechismo, dal saluto alla benedizione di congedo il sacramento della riconciliazione è più che limitarsi a recitare gli errori – peccati –: è molto più che “collegarsi” con la Chiesa “on-line”. È incontrare la misericordia di Dio in persona.

Tra le tante cose che Internet ha reso possibile con i grandi benefici della tecnologia moderna, c'è la condivisione della fede, l'evangelizzazione – una missione nobile per ogni battezzato –, ma per ricevere la Grazia offerta dai sacramenti la ricerca on-line non è un'opzione valida.

[Traduzione dallo spagnolo a cura di Roberta Sciamplicotti]

Tags:
confessione
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
L’ostia “vola” sospesa in aria: il miracolo eucaristi...
2
FUMETTI MATRIMONIO DIO
Catholic Link
5 immagini su cosa accade in un matrimonio che ha Dio al centro
3
Gelsomino Del Guercio
Prete morto per Covid: lo aveva “profetizzato” in una...
4
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
5
Lucandrea Massaro
Benedetto XVI conferma la fedeltà a Francesco «Non ci sono due Pa...
6
PUSTYNIA
Felipe Aquino
Attenzione alle penitenze assurde in Quaresima
7
POPE AUDIENCE
Gelsomino Del Guercio
Il Papa: il diluvio è il risultato dell’ira di Dio, può arrivarne...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni