Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 16 Aprile |
Santa Bernadette Soubirous
home iconSpiritualità
line break icon

Le 3 attività di cui ha bisogno una famiglia per conservare la fede

© Santuario Torreciudad

SIAME - pubblicato il 03/03/15

Pregare insieme, andare insieme in chiesa e realizzare insieme opere di misericordia

In questo periodo in cui si verificano tanti attacchi contro la famiglia e i mezzi di comunicazione ci presentano come ideali o normali situazioni che attentano contro l'unità e l'integrità fisica e morale dei membri delle famiglie, possiamo chiederci di cosa abbia bisogno una famiglia cattolica per mantenersi unita, conservare viva la propria fede e offrire una testimonianza cristiana agli altri.

Vari studi realizzati nelle diocesi di tutto il mondo concordano sul fatto che esistono tre attività indispensabili per i membri di ogni famiglia cattolica:

1. Pregare insieme

Si dice che la famiglia che prega unita rimane unita. È fondamentale trovare del tempo perché la famiglia si riunisca a pregare. Può recitare il rosario, collegando ogni mistero alle intenzioni di ciascuno; può leggere, meditare e commentare qualche testo biblico, ad esempio quelli che si proclamano quel giorno durante la Messa; può compiere una preghiera di lode, di gratitudine, di richiesta.

È molto bello se quando qualcuno chiede qualcosa gli altri questi non aspettano che smetta di parlare per avanzare la propria richiesta, ma accolgono quella richiesta e pregano per essa.

Ad esempio, se una figlia chiede che le vada bene un esame, il padre chiede che lo Spirito Santo la illumini, la mamma chiede che resti tranquilla, il fratellino che prenda un bel voto; in questo modo, chi chiede qualcosa si sente sostenuto non solo da Dio, ma anche dalla propria famiglia.

Al giorno d'oggi molti, soprattutto i giovani, quando hanno qualche problema si ubriacano, si drogano, cercano di evadere attraverso porte false perché non sanno cosa fare. Chi invece appartiene a una famiglia che prega ogni giorno affronta la vita in un altro modo, con la certezza di essere nelle mani amorevoli di Dio e di contare su una preziosa intercessione familiare.

2. Andare in chiesa insieme

Andare insieme alla Messa domenicale è l'ideale, ma se non è possibile bisogna cercare di andare insieme a Messa un altro giorno, ad esempio durante la settimana, prima o dopo la scuola e il lavoro. E ovviamente assistere insieme agli offici della Settimana Santa.

È anche importante darsi del tempo per andare a far visita a Gesù presente nell'Eucaristia.

Una volta in una veglia eucaristica in una cappella il Santissimo è rimasto esposto tutta la notte, e verso le due del mattino sono arrivati due genitori con la figlia che in base a come erano vestiti tornavano da una festa. Sono entrati, si sono inginocchiati, sono rimasti in silenzio per un po', poi hanno recitato insieme una preghiera a voce bassa e sono usciti. Che bello! Prima di andare a riposare si sono ricordati di passare un momento ad adorare il Signore. Quei genitori insegnano con l'esempio.

È poi importante partecipare insieme agli eventi organizzati dalla chiesa. Corsi, ritiri, conferenze, per prepararsi meglio, ma anche concerti, feste, kermesse che permettano di conoscere altre famiglie con cui poter stringere amicizia, condividere la fede, sostenersi reciprocamente nella preghiera.

3. Compiere insieme opere di misericordia

Papa Francesco esorta la Chiesa, la famiglia, i credenti e i non credenti a non chiudersi in se stessi, ma ad andare incontro agli altri per aiutare. È quindi fondamentale esercitare come famiglia la vera carità.

Non si tratta solo di donare vestiti, giocattoli o cose utili che non si usano più una o due volte all'anno, ma di impegnarsi in qualche apostolato, servizio, missione che possano realizzare tutti i membri della famiglia. Questo li unisce, perché ciascuno aiuta come può e tutti si sostengono; permette loro di valorizzare maggiormente quello che hanno, e dà loro un cuore sensibile, capace di provare compassione di fronte alle necessità altrui e di fare ciò che è possibile per rispondervi.

La famiglia che prega, va in chiesa e svolge opere di misericordia unita affronterà come tutte le altre problemi e difficoltà, ma non ci si rapporterà come le altre, con evasione o disintegrazione, ma con la serenità di sapersi unita e sempre sostenuta dalla grazia e dall'amore del Signore.

[Traduzione dallo spagnolo a cura di Roberta Sciamplicotti]

Tags:
famiglia
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Don Davide conduce la nuova edizione de "I Viaggi del cuore"
Gelsomino Del Guercio
Don Davide Banzato: la fuga dal seminario, l’amore per un&#...
2
AUGUSTINE;
Aleteia Brasil
8 grandi santi che soffrivano di depressione ma non si sono mai a...
3
WIND COUPLE
Catholic Link
7 qualità per scegliere il partner secondo la Bibbia
4
BLESSED CHILD
Philip Kosloski
Coprite i vostri figli con la protezione di Dio con questa preghi...
5
FEMALE DOCTOR,
La Croce - Quotidiano
Atea e obiettrice di coscienza da 10 anni: “non ce la facev...
6
Lucandrea Massaro
“Cosa succede se un prete si innamora?”
7
MIGRANT
Jesús V. Picón
Il bambino perduto nel deserto ci invita a riflettere
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni