Ricevi Aleteia tutti i giorni
Le notizie che non leggi altrove le trovi qui: inscriviti alla newsletter di Aleteia!
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Come riconoscere una setta? Leggete il questionario

Jessica FORDE / CAPA DRAMA
Reconstitution dans une fiction TV
Condividi

Quando si parla di sette serve molta attenzione. Non tutti i gruppi religiosi sono sette

Adescamento: Questo aspetto è legato al mimetismo, al volersi guadagnare la volontà di scelta dell’adepto, offrendogli aspetti attraenti e seduttori. In questo modo l’adepto soddisfa i propri desideri e le proprie necessità (o crede di farlo), e una volta all’interno del gruppo, scoprendone il vero volto, non potrà abbandonarlo facilmente.

In definitiva, riteniamo le definizioni che si basano su un altro approccio diverso da questo, quello della libertà di scelta, incomplete o erronee, nonché pericolose, perché possono portare a definire come sette realtà lontane da queste come molte forme di vita del cristianesimo e di altre religioni. Nel processo di ingresso in una setta non si verificano la libertà della volontà e la lucidità dell’intendimento, mentre nella vita religiosa, e questo deve essere sempre il criterio della Chiesa cattolica, entrambi gli elementi sono fondamentali per l’adeguata e normale appartenenza a un gruppo ecclesiale.

La chiave del discernimento risiede nella libertà, concetto centrale e nucleare della persona; e con questo, nella conoscenza e nella volontà. Al contrario, è nell’inganno (contro la conoscenza) e nell’adescamento (contro la volontà), come avviene nell’aggressione che commettono le sette, che si trovano gli elementi rivelatori di ciò che è o non è una setta.

[Traduzione dallo spagnolo a cura di Roberta Sciamplicotti]

Pagine: 1 2 3

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni