Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
giovedì 25 Febbraio |
Santi Luigi Versiglia e Callisto Caravario
home iconChiesa
line break icon

“Buon Capodanno lunare”: Francesco saluta l’Estremo Oriente

Chiara Santomiero - Aleteia - pubblicato il 15/02/15

All'Angelus gli auguri per la festa più sentita nella tradizione della Cina che Bergoglio spera di poter visitare in futuro

Al termine della Messa celebrata nella Basilica di S. Pietro con i cardinali, papa Francesco ha recitato la preghiera dell'Angelus insieme ai fedeli e ai pellegrini che come ogni domenica affollano piazza S. Pietro, ancora più numerosi per la presenza di delegazioni che da ogni parte del mondo hanno accompagnato i nuovi 19 porporati al Concistoro del 14 febbraio

Tra i saluti che ha rivolto dopo l'Angelus, il pontefice ha inviato un augurio di serenità e di pace "a tutti gli uomini e le donne che nell’Estremo Oriente e in varie parti del mondo si preparano a celebrare il capodanno lunare".

Sono numerose le culture dell'Estremo Oriente che computano il tempo in base a un calendario lunare o lunisolare e che festeggiano il primo giorno dell'anno più o meno nello stesso periodo: Cina, Tibet, Vietnam, Corea, Mongolia, Nepal, Bhutan. Il Giappone ha seguito il calendario lunare cinese fino al 1873; a partire da quella data, invece celebra il capodanno il 1° gennaio del calendario gregoriano. Nel calendario gregoriano, il capodanno lunare può cadere tra il 21 gennaio e il 19 febbraio.

Stando alla mitologia cinese, l'origine del capodanno o Festa di Primavera viene fatta risalire a un'antica leggenda, secondo la quale nei tempi antichi viveva in Cina un mostro chiamato Nian (). Il Nian era solito uscire dalla sua tana una volta ogni 12 mesi per mangiare esseri umani; l'unico modo per sfuggire a questo tributo di sangue era spaventare il Nian, sensibile ai rumori forti e terrorizzato dal colore rosso. Per questo motivo ogni 12 mesi si è soliti festeggiare l'anno nuovo con canti, strepitii, fuochi d'artificio e l'uso diffuso del colore rosso.

E' una festa molto sentita, vissuta in famiglia e facendo visita a parenti ed amici. La presenza di numerose comunità di popoli dell'Estremo Oriente, specie cinesi, anche in altre parti del mondo, ha reso questi festeggiamenti qualcosa di non inusuale anche nel mondo occidentale.

Da qui l'augurio di papa Francesco:

"Tali festività – ha detto Francesco – offrono loro la felice occasione di riscoprire e di vivere in modo intenso la fraternità, che è vincolo prezioso della vita familiare e basamento della vita sociale. Questo ritorno annuale alle radici della persona e della famiglia possa aiutare quei Popoli a costruire una società in cui si tessono relazioni interpersonali improntate a rispetto, giustizia e carità".

E se il papa argentino, come ha dimostrato in varie occasioni, guarda alla Cina come a una futura possibile tappa per un viaggio apostolico, i suoi auguri costituiscono di certo un altro piccolo passo in questa direzione.

Tags:
cinapapa francesco
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
CATERINA SCORSONE
Cerith Gardiner
19 personaggi famosi orgogliosi dei propri figli con necessità sp...
2
POPE EASTER
Gelsomino Del Guercio
Papa Francesco: “Non dovete mai convincere un non credente”
3
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
4
CAIN AND WIFE
Francisco Vêneto
Con chi si è sposato Caino, se Adamo ed Eva avevano solo figli ma...
5
WSZYSTKICH ŚWIĘTYCH
Gelsomino Del Guercio
8 modi per aiutare e liberare le anime del Purgatorio
6
MUM, HUG, CHILD
Annalisa Teggi
Mamma si suicida insieme al figlio, ma lo salva con l’ultim...
7
KISS
Carlos Padilla
Curate così il vostro matrimonio e non ve ne pentirete mai
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni