Ricevi Aleteia tutti i giorni

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

“Vedere mio marito con in braccio mio figlio è una cosa eccezionale”

Condividi

Una mamma cieca vede per la prima volta il suo bimbo neonato grazie a una "miracolosa" tecnologia

“Mi somiglia! Ha la mia bocca. Vedere mio marito con in braccio mio figlio è una cosa eccezionale”. Sono le prime commoventi parole di Kathy Beitz, mamma canadese di 29 anni e non vedente dall’età di 11. Mamma Kathy, grazie ad una nuova "miracolosa" tecnologia è riuscita a vedere la nascita del proprio bimbo. La madre ha infatti indossato un paio di occhiali speciali, gli eSight glasses, studiati appositamente per donare la vista a chi possiede gravi problemi all’apparato visivo. 

Cambio di vita
Kathy, grazie questa stupefacente tecnologia, è riuscita a sconfiggere la sindrome di Stargardt, da cui è affatta sin da bambina. Si tratta di una malattia degenerativa della retina che porta alla completa cecità. La mamma ha raccontato come gli occhiali gli abbiano cambiato la vita, facilitandola non solo al lavoro, ma anche negli innumerevoli impegni quotidiani. Adesso riesce finalmente a leggere le favole al figlio e a fare le cose più semplici con lui, come lavarlo nella sua vaschetta.

Occhaili "miracolosi"
Gli eSight integrano una videocamera, un display e un sistema computerizzato in grado di riprendere a 360° mostrando, a chi indossa la montatura, l’ambiente circostante in tempo reale. Il dispositivo si applica a persone non del tutto cieche con segnali visivi limitati e che grazie agli occhiali riescono a percepire molto nitidamente il mondo che le circonda. Il sistema progettato e realizzato in Canada non è ancora alla portata di tutti: costa 15mila dollari e finora ne hanno usufruito 145 persone in tutto il nord America: 130 in Canada e 15 negli Usa. L’obiettivo della casa madra è di trasformarlo, in un futuro non lontano, in un bene alla portata di tutti. 

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni