Aleteia logoAleteia logoAleteia
mercoledì 28 Febbraio |
Aleteia logo
Stile di vita
separateurCreated with Sketch.

Il processo a Gary Leon Ridgway

Gary Leon Ridgway – it

YouTube

UPSOCL - pubblicato il 22/01/15

I parenti delle sue vittime lo insultavano, lo maledicevano e mostravano il proprio dolore. Ma solo una persona ha toccato il suo cuore

Né il disprezzo né la sofferenza dei parenti delle sue vittime o le parole cariche d'odio sono riuscite a suscitare qualche cambiamento nello sguardo indifferente di Gary Leon Ridgway, l'“assassino di Green River”.

Solo il perdono sincero espresso dal padre di una delle donne che ha assassinato lo ha commosso… fino alle lacrime.

Ecco la breve ma profonda sequenza del processo svoltosi nel novembre 2003 negli Stati Uniti, un'espressione eloquente del potere del perdono.

Ridgway, reo confesso della morte di 71 persone, è stato condannato a 49 ergastoli consecutivi senza diritto alla libertà condizionata.

DONNA 1: “È un animale. Spero che abbia una morte lenta, sofferta e crudele”.

DONNA 2: “Andrà all'inferno. È quello il luogo a cui appartiene”

UOMO CHE HA PERDONATO: “Signor Ridgway, qui ci sono persone che la odiano. Io non sono una di queste. Lei ha reso difficile vivere secondo quello in cui credo. E questo è ciò che Dio dice di fare, cioè perdonare. Lei è perdonato, signore”.

Tags:
carcereperdono
Top 10
See More