Aleteia logoAleteia logoAleteia
martedì 05 Luglio |
Sant'Antonio Maria Zaccaria
Aleteia logo
News
separateurCreated with Sketch.

L’incontro tra Giovanni Paolo II e Fidel Castro e quel primo germe di speranza

Pope John Paul II with Fidel Castro

© MICHEL GANGNE / AFP

Aleteia - pubblicato il 21/01/15

Riviviamo l'inizio dello storico viaggio di Wojtyła a Cuba

Il 21 gennaio 1998 iniziava la storica visita di Giovanni Paolo II a Cuba. Il suo incontro con Fidel Castro fu il primo seme di speranza di cui oggi vediamo i frutti a partire dallo storico disgelo tra l’Havana e Washington, annunciato lo scorso dicembre, in cui il Vaticano ha avuto un ruolo da protagonista assoluto. La mediazione di papa Francesco, insieme a quella del Governo del Canada, è stata importantissima per arrivare a questa svolta, ma è parte di un processo iniziato già con Giovanni Paolo II e portato avanti da Benedetto XVI con le visite dei due pontefici nell’isola caraibica.

Prima dell’arrivo del Papa a Cuba, Castro aveva liberato 106 detenuti, appartenenti a una lista di 260 prigioneri del regime, consegnatagli dall’allora segretario di stato Angelo Sodano. Ci sono poi altri fatti che ci fanno intuire la portata dell’evento: la scelta del Líder máximo di ricevere un’autorità internazionale per la prima volta senza la sua famigerata divisa militare. E la decisione di attribuire la festività ai giorni di Natale e di Pasqua dopo quasi 40 anni. Un annuncio arrivato proprio all’indomani della pubblicazione del programma ufficiale della visita papale.

Tags:
fidel castrosan giovanni paolo ii
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni