Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
mercoledì 23 Giugno |
San Giuseppe Cafasso
home iconNews
line break icon

Se l’Occidente spreca ed esaurisce la sua più grande risorsa: l’uomo

Il Timone - pubblicato il 11/01/15

Il mondo benestante - dagli USA al Giappone - si sta letteralmente cancellando da solo, con la sua cultura del consumo e dello scarto

Usa e Giappone, ovvero là dove estremo Oriente ed estremo Occidente si toccano. Come gli estremi di un arco al centro del quale c’è l’Europa.

Qui sopra un video prodotto dall’associazione Oregon Right to Life che mostra con grande efficacia cosa vogliono dire 57 milioni di aborti, quelli che registrati negli Usa dal 1973, data in cui l’aborto è stato appunto legalizzato. Al numero di vite soppresse anno dopo anno corrisponde la scomparsa di uno Stato dell’Unione. Alla fine, è constatabile come in 40 anni è come se gli Usa avessero perso l’intera fascia centrale del Paese, il suo “cuore”.

Di seguito una notizia riportata da AsiaNews:

«Il tasso di natalità giapponese ha toccato un nuovo record negativo nel 2014, fermandosi a poco più di un milione di neonati. Si tratta di un calo di circa 9mila unità rispetto al 2013. I dati sono stati resi noti dal ministero della Salute. Sono quattro anni consecutivi che il numero cala, mentre continua ad aumentare il numero di decessi prevedibili per il nuovo anno. Nel 2013, le morti sono state 1,3 milioni.

Secondo alcune stime, se non si inverte la rotta entro il 2050 la popolazione giapponese arriverà a 97 milioni, ovvero 30 milioni di persone in meno. Gli esperti, economisti e sociologi, mettono in guardia il governo: il declino della popolazione "colpirà il sistema-Paese in diversi modi".

Se cala il numero di persone fra i 15 e i 64 anni – ovvero l'età lavorativa – allora calerà anche la crescita potenziale e diminuirà il Prodotto interno lordo nazionale. A sua volta, questo creerà un danno al sistema pensionistico e ad altri elementi del welfare sociale. Il danno si sentirà in maniera particolare nelle aree rurali, dove alcune comunità rischiano la totale estinzione.

Secondo un funzionario del ministero della Salute, un nuovo declino nel numero delle nascite "è inevitabile, dato che cala il numero delle donne in età riproduttiva". I numeri resi pubblici dal governo nell'aprile del 2013 hanno mostrato come, per il terzo anno consecutivo, la popolazione si stia restringendo: per la prima volta, il numero degli anziani è arrivato al 25% del totale. Entro il 2060, la proporzione di coloro che avranno 65 anni o più arriverà al 40% della popolazione.  

La Chiesa cattolica giapponese cerca da tempo di sensibilizzare di più i circa 127 milioni di abitanti nipponici. La Conferenza episcopale ha dichiarato il 2010 "Anno della vita" e ha lanciato una serie di iniziative mediche e sociali a favore delle gravidanze. I risultati però non sono ancora soddisfacenti: moltissime coppie preferiscono attendere oltre il tempo massimo per avere un figlio, privilegiando la carriera. Inoltre, un altissimo tasso di suicidi fra i minorenni e una politica ancora troppo consumistica non lasciano ben sperare per il futuro».

QUI L'ORIGINALE

Tags:
abortocrisi demografica
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni