Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 05 Marzo |
San Giovanni Giuseppe della Croce
home iconNews
line break icon

“Io sono quel bambino” #IAmThatBaby

© Emin Ozkan/SHUTTERSTOCK

Associazione Meter - pubblicato il 10/01/15

I neonati schiavi del sesso

41 neonati. Sezione Family Guy. In 16 ore, 35.546 hanno visitato, visionato, scaricato video con neonati abusati sessualmente. Anche questo è un attacco criminale all’umanità.  Le parole non sconvolgono più, ed allora facciamo parlare le immagini per raccontare al mondo quello che i pedofili compiono sui neonati e i bambini ( Il materiale allegato, non contiene in maniera assoluta immagini sessuali di minori).  Tutto denunciato dall’Associazione Meter onlus alla Polizia Postale Italiana (segnalazione n. 63/2015): 50 video.

ABUSI E VIOLENZE INENARRABILI. Come poter descrivere quello che subiscono? Abusi inenarrabili. La nuova forma di schiavitù: Invisibile e quindi sconosciuta, e comunque anche sotto gli occhi di molti, ma non raccontata. Non si solleva nessuna indignazione. Solo se si vede questo scempio si può reagire. Il paradosso è che la legge impone – giustamente – la non divulgazione, lo scambio, anche in maniera gratuita.

Da quando abbiamo scoperto questo “filone infantofilia/neonati” abbiamo segnalato più di 350 neonati (da zero – pochi giorni o mesi – a 2 anni solo nell’anno 2014), piccoli coinvolti e schiavizzati sessualmente, fin dalla tenera età.  Seviziati, bruciati, uccisi dopo e durante le crudeltà e le perversioni sessuali. E su questo tragico fenomeno: silenzio, solo silenzio.


L’IMMAGINE. Quel piede in catene  non è un fotomontaggio, ma un bambino reale,  “schiavo” (preso a simbolo di questa ennesima denuncia). Ogni mese cambieremo foto, e faremo vedere dei particolari veri (bambini con collari di cane, che adulti fanno fare sesso bondage con attrezzi, legati, imbavagliati, seviziati, torturati); solo i particolari, che sono più forti delle parole. IO SONO QUEL BAMBINO. I AM THAT BABY. Ditemi voi, come dovremmo raccontare la pedofilia, la pedopornografia, gli abusi e come potremmo salvarli, individuarli, liberarli?

Tags:
lotta alla pedofiliapedopornografia
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
L’ostia “vola” sospesa in aria: il miracolo eucaristi...
2
FUMETTI MATRIMONIO DIO
Catholic Link
5 immagini su cosa accade in un matrimonio che ha Dio al centro
3
Gelsomino Del Guercio
Prete morto per Covid: lo aveva “profetizzato” in una...
4
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
5
Lucandrea Massaro
Benedetto XVI conferma la fedeltà a Francesco «Non ci sono due Pa...
6
PUSTYNIA
Felipe Aquino
Attenzione alle penitenze assurde in Quaresima
7
POPE AUDIENCE
Gelsomino Del Guercio
Il Papa: il diluvio è il risultato dell’ira di Dio, può arrivarne...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni