Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 27 Febbraio |
San Gabriele dell'Addolorata
home iconNews
line break icon

Dopo la “Manif pour tous” le “Crèches partout”, i presepi dappertutto

© Il Timone

Il Timone - pubblicato il 16/12/14

Contro ogni censura, per il vero Natale

Il tribunale amministrativo di Nantes ha vietato nei giorni scorsi la presenza di presepi negli uffici pubblici in quanto «emblemi religiosi» incompatibili con il «principio di neutralità del servizio pubblico». Quest’anno, dunque, Gesù bambino, pastori, bue ed asinello dovranno restare negli scatoloni, almeno nella sede del Consiglio Generale della Vandea, l’ente che ha perso il ricorso presentato da un’associazione locale.

In Francia la legge sulla laicità del 1905 vieta l’esposizione di simboli ed emblemi religiosi in qualsiasi spazio pubblico, tranne che nei luoghi di culto, nei cimiteri, nei musei o all’interno di mostre.

La sentenza ha suscitato reazioni nel mondo politico e culturale. «La Francia è un vecchio Paese che non si lascerà rubare l’unica cosa che gli è rimasta: l’eredità» ha detto la storica del diritto Claire Bouglé Le Roux; «Il rispetto della laicità non è l’abbandono di tutte le nostre tradizioni e l’abbattimento delle nostea radici culturali. Bisogna forse vietare le stelle nelle ghirlande di Natale che decorano le nostre strade, con il pretesto che si tratta di simboli religiosi indegni di uno spazio pubblico?» si è chiesto Bruno Retailleau, presidente del gruppo di centrodestra Ump al Senato transalpino. Così anche il suo collega di partito Philippe de Villiers: «Questa decisione manifesta un laicismo portatore di morte, che viola le nostre tradizioni ed i nostri costumi. In nome di questo laicismo dogmatico vieteranno anche il suono delle campane?».

A La Roche-sur-Yon, in Vandea, in segno di protesta il collettivo studentesco «Touche pas à ma crèche» (non toccatemi il presepe) ha organizzato dei presepi/flash mob in diversi luoghi pubblici. Sulla scena, anche un finto  massone munito di scotch per sigillare la bocca a Maria, all’angelo e ai pastori.

Anche la Rete ha reagito. Il meritorio blog Le Salon Beigeha lanciato, sulla scia della «Manif pour Tous», «Des crèches partout!» (presepi dappertutto!: un invito a mettere presepi e presepini nei luoghi di lavoro, di ritrovo o di passaggio. Un modo semplice per tenere viva negli occhi e nei cuori di tutti l’immagine vera del Natale, che sempre più trascolora in una vacua festa di luci, buon cibo e buoni sentimenti.

Uno spunto che varrebbe la pena fare nostro, in Italia: mettiamo in ogni casa, in ogni posto di lavoro, ai crocicchi delle strade una rappresentazione della Sacra Famiglia; disseminiamo il Paese di piccole grotte di Betlemme: ne trarrebbero giovamento tutti. 

Qui l’originale

Tags:
presepe
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE EASTER
Gelsomino Del Guercio
Papa Francesco: “Non dovete mai convincere un non credente”
2
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
3
CATERINA SCORSONE
Cerith Gardiner
19 personaggi famosi orgogliosi dei propri figli con necessità sp...
4
Paola Belletti
Aiutiamo Debora Vezzani? Tutta la famiglia con il Covid, lei la p...
5
ARCHANGEL MICHAEL
Gelsomino Del Guercio
La preghiera di protezione contro gli spiriti maligni a San Miche...
6
CAIN AND WIFE
Francisco Vêneto
Con chi si è sposato Caino, se Adamo ed Eva avevano solo figli ma...
7
Gelsomino Del Guercio
Congo, Attanasio salvò dal Covid suor Annalisa. “Devo a lui la mi...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni