Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
lunedì 17 Maggio |
Ascensione
home iconNews
line break icon

La Cina “frena” l’incontro tra Francesco e il Dalai Lama

Jeffrey Bruno & Lianqing Li

Gelsomino Del Guercio - Aleteia - pubblicato il 11/12/14

La Santa Sede privilegia il dialogo con le autorità cinesi

E’ arrivato alle 11 di questa mattina a Roma il Dalai Lama per partecipare al summit dei Nobel per la Pace. Accolto con una cerimonia tradizionale di benvenuto da buddisti in arrivo da tutt’Italia e anche dalla Svizzera e dalla Francia, la massima autorità religiosa buddista ha chiarito che non ci sarà un incontro con papa Francesco perché l’amministrazione del Vaticano sostiene che non è possibile, potrebbero crearsi inconvenienti” ma nessun problema nei loro rapporti (La Stampa, 11 dicembre).

IL PRECEDENTE IN SUDAFRICA
Il Vaticano, scrive La Repubblica (10 dicembre), ha ricevuto nelle scorse settimane una richiesta di incontro da parte della "diplomazia" tibetana: lo stesso Segretario di Stato Parolin ha partecipato ad elaborare la decisione della Santa Sede, che inevitabilmente ha tenuto conto delle pressioni che la Cina fa contro leader politici e governi che accettano il confronto con il leader religioso tibetano in esilio. Erano state proprio le pressioni della Cina sul governo del Sudafrica a far cancellare il vertice mondiale dei premi Nobel che era stato fissato in Sudafrica ed è stato spostato in Italia dopo che il governo di Pretoria aveva rifiutato il visto di ingresso al Dalai Lama.

LA LINEA DEL VATICANO
Dall’entourage della massima autorità buddhista, sostiene il Corriere della Sera (11 dicembre), trapela una certa delusione. Ma la Santa Sede ha privilegiato il dialogo sottotraccia tra Cina e Vaticano, che si è già manifestato con la telefonata tra il Papa e il premier Xi, lo scambio di messaggi nel volo verso Seul (è stato il primo pontefice che ha potuto attraversare lo spazio aereo cinese) la possibile intesa sulle nomine dei vescovi, l’Asia come priorità del pontificato e quella frase di Francesco: «Se andrei in Cina? Ma sicuro, domani!». Un dialogo epocale tra realtà millenarie che non è il momento di complicare.

APPELLO ALLA CONVIVENZA E ALL'ARMONIA
"Le guerre in nome della religione sono incomprensibili", ha ribadito al suo arrivo a Roma. "Bisogna ribadire con forza la necessità di realizzare in nome della religione e di promuovere l'armonia tra le religioni, come è stato fatto in India che è un esempio di convivenza pacifica" – ha aggiunto il leader spirituale del buddhismo – "tutti abbiamo la responsabilità di promuovere l'armonia" (Ansa, 11 dicembre).

Tags:
dalai lamapapa francesco
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
chiara amirante,
Paola Belletti
Perché dobbiamo pregare per la guarigione di Chiara Amirante
2
Aleteia
Gli avvisi divertenti che si leggono nelle parrocchie
3
Lucía Chamat
La curiosa fotografia di “Gesù” che sta commuovendo la Colombia
4
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
5
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
6
Padre Henry Vargas Holguín
Quali peccati un sacerdote “comune” non può perdonare?
7
Padre Maurizio Patriciello
L’amore di un prete per i fratelli omosessuali e le sue pre...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni