Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
lunedì 14 Giugno |
Sant'Eliseo
home iconStile di vita
line break icon

Come convincere una prostituta a cambiare vita in 8 minuti

Eric-Parker-CC

John Burger - Aleteia - pubblicato il 11/12/14

Un pastore ex poliziotto è il protagonista di un nuovo reality show

Tutti abbiamo sentito parlare delle persone che si fermano fuori dalle cliniche abortiste per cercare di convincere le donne a dare ai propri bambini una possibilità di vivere. O dell'elevator speech, un modo rapido per impressionare un dirigente con la parlantina o con una richiesta di impiego.

In entrambi i casi, si hanno a disposizione solo pochi secondi per dire la cosa giusta che catturerà l'attenzione della persona – e forse farà la differenza, cambierà la vita.

Cosa succederebbe se si avessero a disposizione otto minuti – non uno di più – per convincere una donna a non vendere più il proprio corpo? E sapete bene che quanto più si rimane nella camera d'albergo con lei, maggiore è la possibilità che vi piombi addosso un protettore armato.

Un uomo di nome Kevin Brown fa proprio questo tipo di “lavoro”. È un pastore che prima faceva il poliziotto in California, e l'emittente A&E vuole mostrare il suo ministero in un nuovo reality show.

“È uno di quei grandi show che avvengono davvero, indipendentemente dal fatto che qualcuno li riprenda”, ha detto a Entertainment Weekly il produttore esecutivo, Tom Forman.

Il titolo dello show è 8 Minutes, decisamente appropriato.

Brown porta nel suo ministero 20 anni di esperienza da poliziotto. Conosce tutti i segnali eloquenti di una ragazza che si vende contro la propria volontà: ad esempio, trucco esagerato per coprire i lividi.

“La storia salta fuori quando restano soli nella stanza e lui dice: 'Non sono qui per fare sesso con te, ma per offrirti una vita del tutto nuova se la vuoi. Raccontami la tua storia'”, ha detto Forman, produttore, tra gli altri programmi, di Extreme Makeover: Home Edition.

Ma Brown non lavora da solo. Ha reclutato altri membri della sua chiesa perché si “appostino” quando lui va a un “appuntamento”.

“Kevin ha una grande quantità di protocolli di sicurezza”, ha spiegato Forman. “È un ex poliziotto e sa quanto può essere pericolosa un'azione del genere. Prima di iniziare il lavoro, controlla l'ambiente, mette i membri della sua chiesa in punti dai quali possano osservare e si assicura che il telefono sia impostato sulla modalità di selezione rapida per chiamare la polizia”.

“Una delle sue regole è che si hanno a disposizione solo otto minuti per parlare con ogni ragazza. Nella sua esperienza, è un tempo sufficiente per far sì che la ragazza possa tornare dal suo protettore e dire 'Ho avuto una strana sensazione su quell'uomo, ha fatto marcia indietro, penso fosse un poliziotto' senza che il protettore vada a cercarla, il che potrebbe provocare una situazione pericolosa per Kevin e il suo team. È un limite che ci si è imposti per la propria sicurezza e per quella delle ragazze. Ci sono otto minuti per convincere la ragazza ad abbandonare la prostituzione. Se accetta, è fantastico. Se dopo otto minuti ancora non lo ha fatto, le viene dato un telefono e le si dice che saranno sempre lì a disposizione, ma l'intervento finisce”.

Forman ha detto di “amare l'intersezione di dramma, trasformazione e fede” del suo nuovo show. “Il protagonista è un gruppo ecclesiale, e penso che questo aggiunga qualcosa. Si tratta di persone reali che rinunciano a settimane della propria vita e si mettono a rischio per salvare qualcuno che non ha chiesto il loro aiuto. Sono molto colpito da ciò che fanno”.

[Traduzione dall'inglese a cura di Roberta Sciamplicotti]

Tags:
prostituzione
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
2
Landen Hoffman
Sarah Robsdotter
“Gli angeli mi hanno preso e Gesù mi vuole bene”: un bimbo di 5 a...
3
nun
Larry Peterson
Gesù ha donato a questa suora una preghiera di 8 parole per esser...
4
Gelsomino Del Guercio
Strano cerchio bianco sulla testa del Papa. Il video diventa vira...
5
MOTHER AND LITTLE DAUGHTER,
Silvia Lucchetti
Lui si suicida dopo aver ucciso le figlie: Giulia torna a vivere ...
6
Lucía Chamat
La curiosa fotografia di “Gesù” che sta commuovendo la Colombia
7
Catholic Link
Non mi piaceva Santa Teresa di Lisieux finché non ho imparato que...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni