Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
domenica 19 Settembre |
Notre Dame de la Salette
home iconChiesa
line break icon

Papa Francesco a Torino, nella terra dei nonni

© BERGOGLIO FAMILY / AFP

ARGENTINA, Buenos Aires : From L to R, up: Pope's sister Maria Helena, Pope's mother Regina Sivori, Pope's brother Alberto, Jorge Bergoglio Pope Francis, Pope's brother Oscar, Pope's sister Martha, Pope's stepbrother Enrique Narvaja. Sitting from L to R: Pope's grandfather Juan Bergoglio, Pope's grandmother Rosa and Pope's father Mario.

Chiara Santomiero - Aleteia - pubblicato il 03/12/14

Nel centro della città la concelebrazione eucaristica del 21 giugno. Il lunedì l'incontro di Bergoglio con i familiari

Papa Francesco torna nella terra di origine e i fedeli si preparano ad accoglierlo con gioia. Lo hanno scritto i vescovi del Piemonte e della Valle d'Aosta invitando tutti a partecipare alla Messa con il pontefice, il prossimo 21 giugno, a Torino, in occasione dell'Ostensione della Sindone (19 aprile-24 giugno) e della celebrazione dei 200 anni dalla nascita di S. Giovanni Bosco.

"Questa terra piemontese è la sua, quella dei suoi genitori e dei suoi nonni – hanno scritto i vescovi-. Vogliamo arrivare all'incontro con Francesco preparati e numerosi". Intanto è stato scelto il luogo della celebrazione: la centrale piazza Vittorio, dove ha celebrato anche san Giovanni Paolo II in occasione dell’ostensione del 1998 e nella visita del 1980.

Lo ha deciso l'Assemblea del Comitato, l'organismo che raccoglie i soci promotori dell'ostensione della Sindone, tra cui la diocesi e il Comune di Torino, rispondendo all'orientamento di Bergoglio che ha chiesto una visita "alla città". "Si è scelto dunque di offrire ai cittadini di Torino, e a tutti quanti vorranno partecipare – spiega la diocesi – un'area che offra, nel centro storico, la capienza più ampia insieme con la possibilità di incontrare Papa Francesco anche lungo il percorso di avvicinamento alla piazza".

Ancora da definire il programma dettagliato della visita: di certo c’è la visita alla Sindone in Cattedrale, quella alla casa madre dei Salesiani, a Valdocco, e, appunto, la messa a piazza Vittorio. L'ostensione 2015, che ha per logo "L'amore più grande", ha posto un'attenzione particolare ai giovani e ai sofferenti ed è probabile che saranno anche i protagonisti degli incontri di papa Francesco della domenica.

La mattina di lunedì 22 giugno, sarà invece dedicata dal papa all'incontro con i familiari. Si tratta di un evento strettamente privato, con la celebrazione di una messa in famiglia e un pranzo comune con una trentina di parenti (Vatican Insider 19 novembre). Già da arcivescovo e da cardinale, nell'occasione dei viaggi a Roma per impegni legati al Vaticano, Bergoglio aveva più volte trovato il tempo di dedicare una visita ai cugini di secondo grado, nipoti dei fratelli di suo nonno Giovanni Angelo che vivono insieme ai loro familiari quasi tutti in città o nelle zone limitrofe. Non gli era riuscito, invece, prima del conclave del 2013 e adesso, da papa, coglierà l'occasione della visita alla Sindone per "recuperare" l'incontro e abbracciare i familiari.

Prima di rientrare in Vaticano papa non avrà il tempo di tornare a visitare il luogo di origine della sua famiglia, Portacomaro, fra le colline del basso Monferrato, in provincia di Asti. Da qui, suo nonno Giovanni, che possedeva l’antico casale di Bricco Marmorito, si trasferì dapprima a Torino e poi, nel 1928, con la moglie Rosa e il figlio Mario Giuseppe, in Argentina. A Buenos Aires Mario sposò Regina Maria Sivori, e dalla loro unione nacque il futuro pontefice, Jorge Mario.

Se i particolari della visita del papa che avverrà tra 6 mesi devono ancora essere definiti, intanto la diocesi di Torino lancia un'iniziativa che non potrà non piacere a Francesco. E' partita la campagna natalizia "C'è un posto anche per me?". "Se duemila anni fa a Betlemme non c'era posto per Gesù, Maria e Giuseppe – spiega in una lettera l'arcivescovo Cesare Nosiglia – , oggi a Torino un posto ci può essere". Da qui l'esortazione a Natale o nei giorni natalizi a invitare a pranzo, una persona sola o in difficoltà o in povertà, per "condividere insieme il calore della nostra casa". "Proviamoci – è l'appello dell'arcivescovo del capoluogo piemontese -. Cerchiamoli!".

Tags:
ostensione sindonepapa francesco

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
2
BABY
Mathilde De Robien
Nomi maschili che portano impresso il sigillo di Dio
3
PAURA FOBIA
Cecilia Pigg
La breve preghiera che può cambiare una giornata stressante
4
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
5
Gelsomino Del Guercio
La Madonna nera è troppo sfarzosa: il parroco la “spoglia”. Ed è ...
6
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
7
Paola Belletti
Tre suicidi tra i giovanissimi il 1°giorno di scuola
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni