Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
lunedì 08 Marzo |
Sante Perpetua e Felicita
home iconStile di vita
line break icon

E se la migliore risposta al divorzio fosse risposarsi… con la stessa persona?

Avanguard Photography

Catholic Link - pubblicato il 03/12/14

La bella storia di Kathryn di preservare l'amore nel matrimonio

Becky Roach

La storia di amore e redenzione di Kathryn è splendidamente raccontata in questo video diffuso dalla Crossroads Church di Cincinnati (Ohio, Stati Uniti). La testimonianza di Kathryn rivela un passato doloroso che è fin troppo familiare a molte persone. Kathryn ci fa vedere come ha portato quelle ferite irrisolte nella sua relazione e poi nel suo matrimonio. Ammettendo di non avere totale fiducia nell'amore del marito o in quello di Dio, Kathryn porta alla luce la ragione del suo matrimonio fallito.

Un matrimonio può riuscire quando uno degli sposi o entrambi non conoscono il proprio valore? “Siete stati comprati a caro prezzo” (1 Corinzi 6:20)

Quando Kathryn non conosceva il suo valore in Cristo, cercava di far sì che suo marito la amasse in un modo in cui può farlo solo Dio. Si aspettava che suo marito fosse il suo Dio, per lenire il suo dolore e darle il suo valore. Ovviamente lui non ci è riuscito. Nessuno uomo o nessuna donna può amare con quel tipo di perfezione e perdono – solo Cristo. Quando suo marito ha fallito, lei ha iniziato a cercare un altro uomo che riempisse quel vuoto. Fortunatamente, Kathryn ha scoperto l'amore di Dio ed è riuscita a salvare il suo matrimonio, ma tutti noi conosciamo persone che non arrivano mai a capire la profondità dell'amore di Dio per loro e continuano a saltare di relazione in relazione alla ricerca di quell'amore. “Il desiderio di Dio è inscritto nel cuore dell'uomo, perché l'uomo è stato creato da Dio e per Dio; e Dio non cessa di attirare a sé l'uomo e soltanto in Dio l'uomo troverà la verità e la felicità che cerca senza posa” (Catechismo della Chiesa Cattolica, n. 27).

Se hai difficoltà nel tuo matrimonio, suggerirei due cose:
1. Ricorda che tutte le coppie hanno difficoltà, ma non permettere di venire sommerso dalla corrente a volte schiacciante dell'opinione pubblica che grida: “Getta la spugna! È impossibile”. Perché è possibile. E vale la pena. Ricorda la storia di Kathryn.
2. Non limitarti a ricordare la sua storia, segui i suoi passi. Trascorri un po' di tempo in preghiera. Stai proiettando aspettative irrealistiche sul tuo coniuge? Forse ti aspetti che sia il tuo salvatore. Chiedi a Dio nella preghiera di rivelare il Suo amore a te e al tuo coniuge.
Un matrimonio può perseverare senza l'amore di Dio come base? “Una corda a tre capi non si rompe tanto presto” (Qoelet 4:12)
Dio deve essere la base del nostro matrimonio perché è l'autore del matrimonio. Cristo è il nostro esempio di amore e perdono. Sacrifichiamo la nostra vita per un altro come Egli ha dato la Sua vita per noi. Perdoniamo e non teniamo mai conto del costo. Come dice Kathryn nel video, “Dio mi ha mostrato che il Suo amore è fedele, e quando ho sperimentato quel tipo di perdono da parte di Dio e di mio marito senza meritarlo… quello è Amore”. Spesso mariti e mogli non meritano di essere perdonati, ma li perdoniamo per il nostro amore per Dio e per l'impegno che abbiamo assunto con Lui nel sacramento del matrimonio. Dio non ci lascia soli in questo compito. Ci dà molte grazie.

Nel nostro Catechismo (1642), si legge che Cristo è la sorgente di questa grazia: “Egli rimane con loro [gli sposi], dà loro la forza di seguirlo prendendo su di sé la propria croce, di rialzarsi dopo le loro cadute, di perdonarsi vicendevolmente, di portare gli uni i pesi degli altri, di essere 'sottomessi gli uni agli altri nel timore di Cristo' e di amarsi di un amore soprannaturale, tenero e fecondo”.

La mia esperienza di matrimonio
Il matrimonio è la cosa più difficile che io abbia mai fatto. Il mio cuore umano a volte vorrebbe gettare la spugna. Troppi giorni non sento di amare mio marito con l'amore di sacrificio di sé. In quei giorni, però, Dio è mia roccia e mia fortezza. Mi aggrappo a Lui, alla Sua parola e alle Sue promesse. Egli rafforza il nostro matrimonio attraverso le prove.

Allo stesso tempo, il matrimonio è la cosa più gioiosa di cui abbia mai fatto parte. Il mio cuore umano arde d'amore per mio marito. Ci sono giorni in cui vedo chiaramente quale dono splendido Dio abbia scelto di offrirmi. Una delle cose più vicine al cielo sulla terra è l'amore puro tra un uomo e una donna. Anche in quei giorni mi aggrappo a Dio andando a Lui con lodi e ringraziamenti. Egli rafforza il nostro matrimonio attraverso le gioie.

Detto questo, la vocazione al matrimonio non è un favola. È una via difficile che ci insegna ad andare verso Dio e a chiedere umilmente il Suo perdono. In America si verifica un divorzio ogni circa 36 secondi. Il mondo cerca la via rapida e crede che la risposta sia il divorzio, ma lasciate stare e perseverate nei momenti difficili invitando Dio nel vostro matrimonio. Il suo progetto e il suo obiettivo per il vostro matrimonio è buono, indipendentemente da ciò che sembra. Nessun matrimonio è perfetto, e gli studi mostrano che le persone che resistono nelle difficoltà matrimoniali sono più felici di quelle che alla fine scelgono il divorzio [1] Potreste non capire perché il vostro matrimonio sia così difficile, ma come ha imparato Kathryn riponete la vostra fiducia nel Signore e non basatevi sulla vostra intelligenza (Proverbi 3:5). Egli fa nuove tutte le cose. Se il vostro matrimonio ha bisogno di redenzione, riponete la vostra speranza in Lui di modo che Egli possa ripristinare la vostra gioia.

[1] Waite, L., Browning, D., Doherty, W., Gallagher, M., Luo, Y., & Stanley, S. (2002). Does divorce make people happy? Findings from a study of unhappy marriages. New York: Institute for American Values.

[Traduzione a cura di Roberta Sciamplicotti]

Tags:
matrimonio
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
L’ostia “vola” sospesa in aria: il miracolo eucaristi...
2
Gelsomino Del Guercio
Prete morto per Covid: lo aveva “profetizzato” in una...
3
SANREMO, FIORELLO, AMADEUS
Annalisa Teggi
10 canzoni che hanno parlato di Dio dal palco di Sanremo
4
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
5
FETUS 3 MONTH,
Padre Maurizio Patriciello
Puoi parlare di aborto perché tua madre non ti fece trascinare vi...
6
MADONNA
Maria Paola Daud
La curiosa immagine della Vergine Maria protettrice dal Coronavir...
7
Paola Belletti
Laura Magli, giornalista Mediaset: “Mi sento così amata dal...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni