Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
giovedì 16 Settembre |
Santi Cornelio e Cipriano
home iconStile di vita
line break icon

Che carattere ha mio figlio? Perché non riesco a comprenderlo?

© CRISTINA BOCETA

LaFamilia.info - pubblicato il 03/12/14

Molte volte il fallimento dell'educazione è dovuto in buona parte al fatto di non conoscere in modo approfondito la persona che si sta educando

Molte volte il fallimento dell'educazione è dovuto in buona parte al fatto di non conoscere in modo approfondito la persona che si sta educando. Nella misura in cui la conoscenza dei nostri figli è giusta e profonda, si potranno elaborare progetti formativi adeguati.

Come conoscere il carattere?
Per scoprire il carattere dei figli, sono stati definiti i tratti fondamentali di ciascuno degli otto tipi che si verificano di solito. Il sistema è un gioco divertente. Gruppo per gruppo, si sommano i tratti che coincidono con quelli del bambino. Il gruppo che ottiene il punteggio maggiore è quello che definisce il carattere del bambino. Il tutto si unisce poi alle principali caratteristiche della persona umana dall'infanzia all'adolescenza.

Nervoso

  • Tende a lasciare i suoi doveri per “più tardi”.
  • In genere fa molti progetti, ma se ne stanca e li abbandona.
  • È molto incostante negli studi e poco esigente con se stesso.
  • È incapace di stare tranquillo un attimo. Si muove continuamente.
  • È violento e suscettibile. Si ribella e protesta facilmente.
  • È poco obiettivo ed esagerato. Tende a dire bugie.
  • Si stanca presto di tutto: giochi, amici. Gli piacciono la novità e il cambiamento.
  • Agisce senza pensare, è impulsivo.
  • I suoi stati d'animo cambiano facilmente.
  • Si consola con facilità. Perdona e si riconcilia subito.
  • È facile da convincere e dirigere se si sa come condurlo.
  • Non gli piace stare da solo.
  • Ha un buon carattere, è allegro e in genere ride molto.
  • È presuntuoso e vanitoso, gli piace vestirsi bene.
  • Gli piace attirare l'attenzione.
  • È chiacchierone, comunicativo.
  • È incapace di mantenere un segreto.
  • Gli costa esprimere ciò che sa in modo chiaro e ordinato.
  • Non è un buon osservatore, soprattutto per quanto riguarda ciò per cui non ha un interesse effettivo.

Sentimentale

  • È indeciso.
  • Rimanda i suoi lavori, dando preferenza a quelli che sono più conformi al suo modo di essere.
  • Non ha senso pratico.
  • Si scoraggia facilmente. Tende al pessimismo e alla malinconia.
  • Il suo umore oscilla, ma non in modo brusco.
  • È molto sensibile. Si offende facilmente, ma in genere non esprime il proprio dispiacere.
  • Gli piace la natura.
  • Ha un sentimento religioso molto vivo.
  • È molto legato alle sue abitudini e ai suoi amici. Si mostra a disagio tra persone sconosciute e in situazioni nuove.
  • “Rumina” le cose per molto tempo dentro di sé. Conserva fedelmente i ricordi.
  • È difficile fargli cambiare opinione.
  • Gli piace la solitudine.
  • È timido, poco comunicativo.
  • È individualista.
  • È serio, con una serietà attraente.
  • È onesto.
  • Non gli piace vantarsi delle sue qualità.
  • Nei compiti scolastici è più acuto che rigoroso.
  • Il suo pensiero è lento.
  • Non è un buon osservatore.

Collerico

  • Molto attraente. È sempre occupato in qualcosa. Non rimanda i suoi doveri.
  • È deciso, dinamico, entusiasta. Prende l'iniziativa.
  • Ha un grande senso pratico.
  • Ha grande vitalità, non si stanca mai.
  • È poco riflessivo e metodico nel suo lavoro.
  • È violento: si accalora, alza la voce.
  • È esagerato. Tende alla bugia.
  • A volte è affettuoso e tenero, altre volte violento e ribelle.
  • Fa subito pace.
  • Ama le novità e i cambiamenti.
  • Non conosce rimorsi e complessi.
  • È molto spontaneo. Manifesta facilmente le proprie idee e i propri gusti e li difende con forza.
  • Ama comandare e organizzare.
  • È allegro e ottimista. Ha fiducia in se stesso e negli altri.
  • È indipendente. Fa poco caso alle regole.
  • È generoso, compassionevole, servizievole.
  • È loquace. Ha sempre la risposta giusta.
  • È piuttosto goloso.
  • Si interessa a tutto.
  • È un po' superficiale.

Appassionato

  • Si dedica completamente alle proprie occupazioni: studio, gioco…
  • È deciso, rapido, pratico e disinvolto.
  • È sempre occupato.
  • È un buon allievo: lavoratore, riflessivo, tenace e perseverante.
  • È poco coraggioso nei momenti di pericolo.
  • Il suo sentimento religioso è vivo e saldo.
  • È molto legato alla sua scuola, ai professori e alla sua classe.
  • Ama gli animali.
  • Conserva per molto tempo i suoi ricordi: gioie, dolori, amici.
  • Non ama sport ed esercizi fisici. Preferisce le forme di intrattenimento complicate.
  • Preferisce lavorare da solo che in gruppo.
  • È onesto e degno di fiducia.
  • È ordinato, pulito, puntuale.
  • È obiettivo e conciso.
  • Si mostra per com'è, senza preoccuparsi molto dell'opinione altrui.
  • Ha capacità di comando.
  • La sua intelligenza è rapida e solida.
  • Ha una buona memoria.
  • È un buon osservatore.
  • Ama molto leggere e assimila ciò che legge.

Sanguigno

  • Ha un grande senso pratico. È disinvolto.
  • Non ama rimandare i suoi doveri.
  • Ama lo sforzo.
  • Gli piacciono gli esercizi fisici, soprattutto se sono violenti.
  • È sempre occupato, anche nei momenti di ozio.
  • È coraggioso al momento del pericolo.
  • È difficile da offendere.
  • È piuttosto egoista. Ama gli altri soprattutto per ciò che gli danno.
  • Vive nel momento presente, senza preoccuparsi del prima o del dopo.
  • Si consola presto quando ha qualche dispiacere.
  • Si riconcilia facilmente.
  • Tutto ciò che è nuovo lo interessa.
  • È allegro e ottimista.
  • Ha fiducia in se stesso.
  • È molto estroverso. Gli piace stare con gli altri, ha bisogno di loro.
  • Gli piace la bella vita.
  • È tollerante, cortese ed elegante.
  • È un buon osservatore.
  • Ha un'intelligenza rapida.

Flemmatico

  • Molto puntuale e preciso nei suoi compiti.
  • È raramente senza occupazioni.
  • È ordinato e metodico, disciplinato.
  • Preferisce i giochi individuali e complicati.
  • È freddo, calmo, paziente.
  • Non è effusivo e le effusioni gli danno fastidio.
  • È di umore un po' mutevole.
  • È riflessivo e costante.
  • Si isola volentieri dagli altri.
  • Parla poco, è oggettivo nei suoi racconti.
  • Franco, semplice, naturale, degno di fiducia.
  • Si adatta facilmente alle varie persone e ai vari ambienti.
  • Non gli piace richiamare l'attenzione né spiccare.
  • È amato dai suoi amici, che hanno fiducia in lui.
  • È ottimista.
  • Ha una buona capacità di osservazione.
  • Ha un'intelligenza tranquilla ed è curioso di tutto.
  • Pensa lentamente.
  • Gli piace mangiare e lo fa lentamente.
  • È molto legato alle sue abitudini.

Amorfo

  • È pigro per tutto.
  • Non è troppo interessato al gioco, ma vi partecipa con i compagni.
  • Non ha senso pratico, è poco abile nei movimenti.
  • Non è perseverante.
  • È molto indeciso. Bisogna spingerlo a fare tutto.
  • È insensibile agli stimoli affettivi.
  • È freddo e oggettivo.
  • È coraggioso.
  • Si scoraggia facilmente di fronte alle difficoltà.
  • È facilmente influenzabile dai compagni.
  • È indifferente. Le cose non sembrano lasciare traccia in lui.
  • È poco puntuale.
  • Gli piace mangiare e lo fa lentamente.
  • Gli costa alzarsi dal letto.
  • Cura poco il suo aspetto personale, è disordinato.
  • Gli piacciono gli sport collettivi.
  • È molto socievole.
  • È scialacquatore.
  • È piuttosto egoista.
  • Gli piace divertirsi, è ottimista e felice.

Apatico

  • È molto lento nel mettersi a lavorare.
  • Spesso è senza occupazione, è passivo.
  • Non gli piacciono gli sforzi fisici, gli sport o i giochi violenti.
  • Non ride quasi mai.
  • Il suo umore è costante.
  • È tranquillo, freddo, oggettivo.
  • È incline alla tristezza e alla malinconia.
  • Non gli interessano gli animali.
  • È piuttosto pessimista.
  • Acquisisce facilmente le abitudini.
  • È piuttosto testardo.
  • È difficile convincerlo e guidarlo.
  • Non si lascia trascinare dai compagni.
  • Gli piace stare da solo.
  • Parla poco. Risponde con poche parole quando gli viene chiesto qualcosa.
  • Spesso è invidioso.
  • Si sottopone facilmente alla disciplina.
  • Ha un grande senso del possesso: gli costa lasciare le cose.
  • La sua memoria è confusa e debole.
  • Dimostra interesse per pochissime cose.

[Traduzione dallo spagnolo a cura di Roberta Sciamplicotti]

Tags:
educazionefigli

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
2
EUCHARIST
Philip Kosloski
Preghiere da recitare all’elevazione dell’Ostia a Messa
3
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
4
GETAFE
Dolors Massot
Due sorelle giovanissime diventano suore contemporaneamente a Mad...
5
Gelsomino Del Guercio
Don Ambrogio Villa: il demonio mi ha fatto vergognare durante un ...
6
THERESA GIUNI
Unione Cristiani Cattolici Razionali
Giuni Russo è giunta fino a Cristo per mano d...
7
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni