Ricevi Aleteia tutti i giorni
Solo le storie che vale la pena leggere: leggi la newsletter di Aleteia
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Metti da parte l’ansietà e fermati al bordo della strada

Condividi

I nostri problemi sembrano i più importanti e i più insormontabili. Fino a che qualcuno non ci fa rallentare il passo

Camminiamo, abbiamo fretta. Siamo spesso concentrati esclusivamente su noi stessi. I nostri problemi sembrano i più importanti e i più insormontabili. Fino a che qualcosa o qualcuno non ci fa rallentare il passo. E ci accorgiamo che la realtà è un’altra cosa. La realtà ci chiama ogni giorno attraverso le circostanze che accadono. Attraverso incontri inaspettati e più o meno graditi. E spetta a noi decidere se dare crediti a questi avvenimenti. Spetta a noi scegliere se accompagnare chi è rimasto solo, ai margini della strada, condividendo un pezzo della propria vita con lui. Pppure continuare ad avere fretta di seguire solo ciò che abbiamo in testa. I tre protagonisti di questo video hanno fatto la prima scelta.

Una Chiesa in uscita
Il filmato, infatti, richiama al valore della condivisione e fa tornare in mente le parole di Papa Francesco pronunciate nell’Evangelii Gaudium “La Chiesa “in uscita” è una Chiesa con le porte aperte. Uscire verso gli altri per giungere alle periferie umane non vuol dire correre verso il mondo senza una direzione e senza senso. Molte volte è meglio rallentare il passo, mettere da parte l’ansietà per guardare negli occhi e ascoltare, o rinunciare alle urgenze per accompagnare chi è rimasto al bordo della strada. A volte è come il padre del figlio prodigo, che rimane con le porte aperte perché quando ritornerà possa entrare senza difficoltà”. (Evangelii Gaudium, 46)

 

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni
I lettori come te contribuiscono alla missione di Aleteia.

Fin dall'inizio della nostra attività nel 2012, i lettori di Aleteia sono aumentati rapidamente in tutto il mondo. La nostra équipe è impegnata nella missione di offrire articoli che arricchiscano, ispirino e nutrano la via cattolica. Per questo vogliamo che i nostri articoli siano di libero accesso per tutti, ma per farlo abbiamo bisogno del vostro aiuto. Il giornalismo di qualità ha un costo (più di quello che può coprire la vendita della pubblicità su Aleteia). Per questo, i lettori come TE sono fondamentali, anche se donano appena 3 dollari al mese.