Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 15 Maggio |
Sant'Isidoro
home iconChiesa
line break icon

Brescello: il parroco benedice gli argini col Crocifisso di “Don Camillo”

© Public Domain / Youtube

Lucandrea Massaro - Aleteia - pubblicato il 18/11/14

La preghiera contro l'esondazione del Po e per tutti gli alluvionati (VIDEO)

Il video della processione. Fonte: Il Resto del Carlino (18 novembre)

Farà sorridere qualcuno, e stizzire qualche malpancista, ma nel paese di Brescello, quello famoso proprio per le avventure di Don Camillo di Guareschi, il parroco (vero) don Evandro Gherardi ha voluto "emulare" il suo predecessore letterario portando in processione proprio quel grande Cristo crocifisso fino agli argini del Po per chiedere al buon Dio una grazia: la solidità dell'argine. Una necessità vitale per gli abitanti di quella zona.
A riportare la notizia tra i primi Repubblica Bologna (18 novembre) che ha anche fornito diverse foto tanto della piena quanto della processione, raccogliendo un breve commento dal sacerdote che ha spiegato come questo sia un modo "per pregare per le vittime delle alluvioni – ha spiegato don Gherardi – e chiedere la protezione di Dio per la piena che sta interessando le nostre zone e ci preoccupa". "Questi disastri naturali – ha spiegato ancora il parroco di Brescello – sono colpa anche dell'uomo che sfrutta eccessivamente e in maniera sbagliata il territorio". Presente alla processione anche il sindaco di Brescello – Marcello Coffrini – e le autorità locali.
Il livello del fiume Po, dopo la cerimonia è sceso. Ci piace pensare che sia merito del 'Cristo parlante' e della fede dei parrocchiani che in quella invocazione semplice e potente che Gesù stesso c'ha insegnato: "dacci oggi il nostro pane quotidiano" hanno scelto di affidarsi totalmente al Signore.
Noi il "Cristo parlante" di Brescello ce lo ricordiamo così, quando Don Camillo, lo portò presso l'argine perché la sua benedizione preservasse i campi e le case dalla piena del "Grande Fiume". 
Tags:
don camillo
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
chiara amirante,
Paola Belletti
Perché dobbiamo pregare per la guarigione di Chiara Amirante
2
Aleteia
Gli avvisi divertenti che si leggono nelle parrocchie
3
Padre Henry Vargas Holguín
Quali peccati un sacerdote “comune” non può perdonare?
4
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
5
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
6
Gelsomino Del Guercio
Marino Bartoletti: mi sono affidato alla Madonna dopo la morte di...
7
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni