Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
mercoledì 20 Gennaio |
San Sebastiano
home iconNews
line break icon

Neonato lasciato in chiesa, si chiamerà Francesco in onore del papa

Aleteia

Aleteia - pubblicato il 10/11/14

Il parroco lo ha ritrovato sul sagrato "Spero che i genitori ripensino alla loro scelta, noi siamo qui pronti ad aiutarli"

Lo hanno abbandonato in chiesa, avvolto in una copertina con accanto un biberon di latte caldo e qualche omogenizzato. Un bimbo di quattro mesi, ribattezzato Francesco, in buone condizioni di salute, è stato ritrovato ieri sera, 9 novembre, sul sagrato della parrocchia di Maria Santissima dell’Arco di Frignano, nel Casertano. (Avvenire, 10 novembre)

È stato lo stesso sacerdote che lo ha ritrovato a indicare il nome Francesco, in onore del papa, aggiungendo un appello a mamma e papà "Spero che i genitori ripensino alla loro scelta, noi siamo qui pronti ad aiutarli". 

Abbandonato nel cortile della chiesa
Il pianto di un bambino si riconosce subito. E anche don Roberto Caterino, dopo un po’, non ha avuto dubbi: quel lamento
proveniente dal cortile della sua chiesa era di un piccolo di appena quattro mesi, abbandonato da chi lo amava molto, moltissimo. Perché accanto al suo seggiolino ha lasciato una bottiglina con del latte caldo, una borsa termica con omogeneizzati, una coperta di lana della squadra del Napoli e un corredino per maschietti. (ilMattino.it, 10 novembre)

Affidamento a casa famiglia
Nessun dettaglio, al momento, sembra dare qualche indicazione alle ricerche della madre e magari del padre. Il sindaco di Frignano, Gabriele Piatto, insieme a un gruppo di volontari della parrocchia, stanno distribuendo foto del piccolo con la speranza che qualcuno possa riconoscerlo. Questa mattina, intanto, bisognera’ registrarlo allo stato civile, poi sara’ il tribunale dei minori di Napoli a decidere un primo affidamento, probabilmente presso una casa famiglia. (Agi, 10 novembre)

Tags:
bambini
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L'Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontano la v...
2
LEANDRO LOREDO
Esteban Pittaro
Morire con un sorriso, seminando santità anche in ospedale
3
Gelsomino Del Guercio
Il viaggio nell’Aldilà di Gloria Polo: Gesù mi ha mostrato il “Li...
4
PIENIĄDZE ZA MSZĘ
Unione Cristiani Cattolici Razionali
Stipendio dei preti, quanto guadagnano? Quei ...
5
ST JOSEPH,THE WORKER CARPENTER, JESUS,CHILDHOOD OF CHRIST
Philip Kosloski
L'antica preghiera a San Giuseppe che non ha mai fallito
6
Papa Giovanni Paolo II
Philip Kosloski
La formula di San Giovanni Paolo II per sconfiggere il male nel m...
7
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni