Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

C’è una “crisi dell’uomo” cattolico

Seniju-CC
Condividi

Dodici passi per diventare un cattolico impegnato

Matthew James Christoff

C'è una “crisi dell'uomo” cattolico. Molti uomini che sono stati battezzati nella Chiesa cattolica hanno abbandonato la Chiesa, e la maggior parte di coloro che rimangono è composta da uomini cattolici “superficiali”, che non conoscono la fede cattolica e non la mettono in pratica.

Questo fallimento su larga scala degli uomini cattolici nell'impegnarsi con Gesù Cristo e la sua Chiesa ha contribuito alla decadenza accelerata della cultura post-moderna.

La lunga lista di esempi di decadenza culturale è ovvia per coloro che la vogliono vedere: uccisione su scala industriale di bambini nell'utero materno, autosterilizzazione con contraccettivi, promiscuità epidemica, pornografia e perversione sessuale, evitare il matrimonio, divorzio e adulterio diffusi, il cosiddetto “matrimonio” omosessuale, dipendenza da sostanze, confusione di genere, oscenità e volgarità nei media, perdita di un legame con la natura e fuga nella “realtà” virtuale, sfruttamento ambientale, materialismo dilagante, perdita della dignità del lavoro, gola commercializzata, sistema politico e legale disfunzionale.

La società post-moderna è malata. Nel mezzo della decadenza della società, ci sono uomini che cercano il vero, il bello e il buono e lavorano per portare la pace e la gioia di Cristo al mondo: gli uomini cattolici impegnati, che si sono impegnati totalmente con il Re Onnipotente, il Nostro Signore e Salvatore Gesù Cristo e la sua Santa Chiesa, capendo che la vera umanità è l'umanità cattolica. È il più vero degli amori, amare Dio con tutto il proprio essere e amare il prossimo come se stessi.

Gli uomini cattolici impegnati hanno capito le grandi benedizioni che derivano dall'essere impegnati con Cristo e la sua Chiesa. Hanno fatto della santità il loro obiettivo e vogliono guidare le proprie famiglie e più persone possibile in Paradiso.

Gli uomini cattolici impegnati capiscono che dietro la decadenza culturale si annida Satana. Hanno capito che Satana è reale, che l'Inferno è reale, il peccato è reale e la vita è una battaglia per affrontare e sconfiggere Satana, il Maligno che aspetta ogni mossa per divorare chi è impreparato.

Gli uomini cattolici impegnati non sono perfetti, ma prendono seriamente la chiamata di Cristo alla perfezione. È solo in Cristo che gli uomini cattolici impegnati trovano il coraggio di perseverare quando cadono nel peccato e sono continuamente rafforzati per la battaglia contro Satana. Ogni uomo cattolico è chiamato a donarsi pienamente a Gesù Cristo e alla sua Chiesa cattolica.

Come si diventa un uomo cattolico impegnato?

Ecco dodici passi per crescere nella lealtà e nella devozione a Gesù Cristo:

1. Ogni uomo cattolico deve essere capace di fornire una forte argomentazione del motivo per cui Gesù Cristo è l'uomo più grande e il suo Re. Se un uomo non è convinto della grandezza di Cristo al punto da essere capace di articolare bene la sua argomentazione, la sua crescita nella fede sarà ostacolata ed egli sarà incapace di attirare altre persone a Cristo. Gli uomini cattolici impegnati possono addurre argomenti validi a favore di Cristo.

2. Impegnarsi ad essere un santo di Cristo Re. In Paradiso non ci sono persone belle o persone buone, solo santi. La maggior parte degli uomini non ha preso un impegno per sforzarsi alla santità. Gli uomini sono impantanati nella mediocrità e hanno bisogno di elevare la propria “sbarra”; non c'è “sbarra” più alta della santità. La prima parola del ministero pubblico di Cristo è stata “Pentitevi!”, e ogni uomo deve pentirsi o morire.

Impegnandosi nella santità, un uomo inizia con il pentimento e aspira alla grandezza; in questo realizza la propria povertà spirituale. Riconoscendo la povertà spirituale, un uomo arriva a riconoscere umilmente il suo bisogno di Dio. Aspirare alla santità cambia tutto.

3. Accostarsi alla Riconciliazione almeno una volta al mese. Se la Chiesa insegna che ogni uomo deve accostarsi alla Riconciliazione almeno una volta all'anno, qualsiasi uomo che sia sincero con se stesso e con Cristo sa di avere bisogno del sacramento della Riconciliazione molto più spesso.

Tenete con voi una guida alla Riconciliazione, richiamando regolarmente i 10 comandamenti. Impegnatevi ad accostarvi alla Riconciliazione in base a un programma prestabilito ogni mese e non appena cadete in peccato grave (ad esempio quando guardate materiale pornografico). La Riconciliazione regolare e frequente cambia gli uomini, perché la Grazia soprannaturale fluisce verso di loro durante l'assoluzione.

4. Pregare per 15 minuti ogni giorno. Solo un terzo degli uomini cattolici prega ogni giorno; molti meno pregano per 15 minuti. Come si può conoscere Gesù se non si parla mai con lui? Non è possibile.

Impegnatevi a conoscere Cristo Re su una base personale accostandovi al Suo Trono e camminando con Lui ogni giorno per 15 minuti. È in questa conversazione personale che Cristo farà conoscere la Sua volontà a ogni uomo.

5. Scoprire la maestosa virilità della Messa. La Messa è “fonte e culmine” della fede cattolica, ma la maggior parte degli uomini afferma di essere annoiata dalla Messa e di non riuscire a trarne niente. Ciò avviene perché non sanno cosa sta accadendo nella Messa: capiscono poco il simbolismo virile della Messa, un sacramento tramandato devotamente per duemila anni. Non capiscono che durante la Messa testimoniamo il sacrificio reale di Gesù Cristo sulla croce.

Se un uomo non partecipa attivamente alla Messa per ignoranza e noia, non può ricevere le Grazie che fluiscono dall'Eucaristia. Imparate la Messa al punto da poterla spiegare ad altri con la riverenza e la devozione che merita il sacrificio di Cristo.

6. Partecipare alla Messa domenicale + 1. Asssistere alla Messa ogni domenica è il dovere minimo di ogni uomo cattolico, ma solo un quarto degli uomini lo fa ogni settimana. Ciò è sia un fallimento catechetico che un insulto oltraggioso al Nostro Re.

Oltre ad assistere alla Messa ogni domenica, ogni uomo dovrebbe compiere un altro passo per incontrare l'Eucaristia almeno un'altra volta durante la settimana, partecipando alla Messa quotidiana o inginocchiandosi in adorazione per 30 minuti. La maggior parte degli uomini ha molto di cui riconciliarsi e poco tempo prezioso; accostarsi a Cristo in modo più regolare aiuterà gli uomini a fare ammenta per il tempo perduto.

Un avvertimento: non accostatevi mai all'Eucaristia in condizioni di peccato mortale.

7. Recitare il rosario regolarmente e portarlo con sé. Solo circa il 40% degli uomini cattolici recita il rosario, e solo uno su dieci lo porta con sé.

Recitare il rosario avvicina un uomo alla nostra Santa Madre e a Suo Figlio, Gesù Cristo; è il più virile dei rituali, pregato dai più grandi santi per secoli, in luoghi tranquilli e nel chiasso dei campi di battaglia. È un atto virile di lealtà e fedeltà.

Impegnatevi a portare il rosario come segno della vostra lealtà e della vostra fede e come arma contro gli attacchi quotidiani di Satana; Satana odia il rosario e lo teme. Tenete il rosario a portata di mano in ogni momento per recitare una decina nei momenti di gratitudine e stress, confidando nel fatto che la Santa Madre porti le vostre preghiere a Gesù Cristo.

Il rosario fa parte dell'uniforme dell'uomo cattolico impegnato.

8. Conoscere il proprio santo patrono e il proprio angelo custode. Crediamo in una comunione di Santi. Molti uomini non hanno un rapporto personale con un santo o con il loro angelo custode. Molti uomini non si sentono legati alla Chiesa, in parte perché non sono legati ai santi o all'angelo custode che Gesù Cristo ha nominato per ogni uomo. Santi e angeli intercedono a favore dell'uomo e lo difendono dagli attacchi quotidiani di Satana e dei suoi demoni. Non ingaggiate una battaglia quotidiana senza un santo e il vostro angelo custode a guardarvi le spalle.

9. Leggete la Sacra Scrittura per 15 minuti ogni giorno. Tutta la Sacra Scrittura riguarda Gesù Cristo. Quando un uomo legge le Sacre Scritture, Gesù Cristo è con lui, a livello non figurativo o concettuale, ma in modo vero e reale. Gesù Cristo stesso è venuto sulla terra per dire le parole della Scrittura a tutti gli uomini, in tutti i tempi, da leggere e contemplare traendo forza, saggezza e Grazia dalle Sue parole.

Si possono seguire le Sacre Scritture leggendo i libri della Bibbia e leggendo/pregando l'Officio divino.

Un uomo non può conoscere Gesù Cristo senza contemplare la Sua Parola.

10. Essere sacerdoti, re e profeti in casa propria. Di fronte a una cultura secolare che attacca il matrimonio, gli uomini cattolici devono ribadire il loro ruolo di sacerdoti, re e profeti della loro famiglia.

Non stiamo parlando del fatto di essere un tiranno sciovinista, ma un vero santo di Cristo, con ogni uomo che serve la moglie e i figli con sacrificio umile, esempio santo e impegno coraggioso per portare la sua famiglia in Paradiso.

Siate un sacerdote guidando la vostra famiglia nella preghiera. Siate un profeta insegnando la verità di Cristo e della Sua Chiesa. Siate un re difendendo la vostra famiglia dalle perversioni della cultura, correggendola quando cade nell'errore e guidandola all'Eucaristia e alla Riconciliazione.

11. Costruire una fratellanza con altri uomini cattolici della propria parrocchia. Come si legge in Atti 2:42, gli apostoli fin dai primi giorni della Chiesa danno la “formula” per la fratellanza cattolica: “Erano assidui nell'ascoltare l'insegnamento degli apostoli e nell'unione fraterna, nella frazione del pane e nelle preghiere”. Perché un uomo cresca nella fede, deve costruire una fratellanza con gli uomini cattolici che possono aiutarlo a crescere nella santità.

Tra gli uomini moderni c'è un'epidemia di solitudine, anche in quelli che assistono regolarmente alla Messa. Impegnatevi a costruire una fratellanza con altri uomini cattolici, soprattutto più giovani, uomini che sono in una situazione di grande rischio perché entrano nell'adolescenza e si avviano all'età adulta.

Riunite gli uomini della vostra parrocchia in gruppi grandi e piccoli per pregare, imparare, insegnare e servire i poveri.

Siate catalizzatori, leader, lavorando con il vostro sacerdote. Cristo riterrà tutti gli uomini responsabili della loro risposta personale al Suo comandamento di andare e fare discepoli.

12. Impegnarsi a pagare la decima e iniziare a lavorare in questa direzione. La volontà di un uomo di offrire il denaro che ha guadagnato alla Chiesa è un indice diretto della forza della sua devozione e della lealtà a Gesù Cristo Re.

È triste che molti uomini cattolici diano poco alla Chiesa, in termini sia assoluti che relativi a quanto offrono altri cristiani.

La decima è dare il 10% delle proprie entrate alla Chiesa, includendo la parrocchia e altre attività caritatevoli.

Se non potete dare il 10% per problemi economici, impegnatevi a iniziare a lavorare in questa direzione, facendo progressi ogni anno, guidati dallo Spirito Santo.

Essere un uomo cattolico impegnato è la sfida più grande alla quale un uomo può aspirare, e l'impegno può sembrare scoraggiante. Non perdete la fiducia, siate un vero uomo cattolico! Decidete, proprio ora, di essere un uomo cattolico impegnato. Stampate questa lista e attaccatela in un posto dove potete vederla ogni giorno.

Come per tutte le cose, iniziate con la preghiera. Pregate che Gesù Cristo mandi lo Spirito Santo ad aiutarvi ad avere la forza necessaria per diventare un uomo cattolico impegnato. Pregate con tutto il cuore Cristo e fate del vostro meglio. Il nostro Re ha promesso di rispondere alla domanda di chi prega con costanza.

Gesù Cristo non abbandonerà mai un uomo che si è impegnato con Lui.

Matthew James Christoff è un cattolico convertito. È fondatore del progetto The New Emangelization (http://newemangelization.com), che si impegna ad affrontare la “crisi dell'uomo” cattolico e a sviluppare nuovi metodi ed espressioni per la rievangelizzazione degli uomini cattolici. È anche cofondatore di CatholicManNight, uno sforzo evangelizzatore a livello parrocchiale che ha attirato migliaia di uomini cattolici all'Adorazione Eucaristica, alla Confessione, alla fratellanza e alla discussione.

[Traduzione a cura di Roberta Sciamplicotti]

 

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni
I lettori come te contribuiscono alla missione di Aleteia.

Fin dall'inizio della nostra attività nel 2012, i lettori di Aleteia sono aumentati rapidamente in tutto il mondo. La nostra équipe è impegnata nella missione di offrire articoli che arricchiscano, ispirino e nutrano la via cattolica. Per questo vogliamo che i nostri articoli siano di libero accesso per tutti, ma per farlo abbiamo bisogno del vostro aiuto. Il giornalismo di qualità ha un costo (più di quello che può coprire la vendita della pubblicità su Aleteia). Per questo, i lettori come TE sono fondamentali, anche se donano appena 3 dollari al mese.