Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
mercoledì 25 Novembre |
Santa Caterina d'Alessandria
home iconSpiritualità
line break icon

Conoscere i gesti e gli atteggiamenti che aiuteranno a vivere meglio la Messa

P.RAZZO/CIRIC

Padre Henry Vargas Holguín - pubblicato il 05/11/14


.

Anche se la Chiesa lo permette, non fate un uso superfluo e senza ragione di questa pratica. È Dio stesso, e ogni particella che resta nelle vostre mani e che cade è il Sacramento stesso che si profana.

È assai auspicabile che i fedeli ricevano il Corpo del Signore dalle ostie consacrate in quella stessa Messa, e nei casi previsti partecipino del calice. Pieni di gioia, ci accostiamo a ricevere Gesù, pane di vita.

Prima di comunicarci facciamo un atto di umiltà e di fede. Il sacerdote si genuflette, prende il pane consacrato e, tenendolo sopra la patena, lo mostra al popolo dicendo: “Beati gli invitati alla cena del Signore. Ecco l’Agnello di Dio che toglie i peccati del mondo”. I fedeli rispondono: “Signore, non sono degno…”, usando le parole del centurione di Cafarnao quando si riconosceva indegno di ricevere Gesù a casa propria.

Gesù viene chiamato Agnello a somiglianza degli agnelli che venivano sacrificati nel Tempio, ma con una grande differenza: gli agnelli del Tempio non toglievano il peccato del mondo, mentre l’“Agnello di Dio” lo fa.

La Comunione è un dono che il Signore offre ai fedeli attraverso un ministro autorizzato. Si imita il gesto del Signore. Per questo, la Chiesa non ammette che i fedeli prendano da sé il pane consacrato e il calice sacro, né che se li passino dall’uno all’altro.

F. TEMPO AMPIO DI SILENZIO. Dopo che l’ultimo fedele si è comunicato e il sacerdote ha riposto la riserva nel tabernacolo, i fedeli si siedono o si inginocchiano e si prega a livello personale.

G. PREGHIERA DOPO LA COMUNIONE. (Tutti i fedeli si alzano). Si supplicano i frutti del mistero celebrato per terminare la supplica del popolo di Dio e anche per concludere tutto il rito di Comunione.

H. MOMENTO PER EVENTUALI AVVISI PARROCCHIALI

V. RITO DI CONCLUSIONE

A. BENEDIZIONE: Il popolo riceve la benedizione facendosi il segno della croce in silenzio.

B.- CANTO FINALE. (Dopo il canto i fedeli possono uscire dalla chiesa). Il momento dell’uscita è estensione del momento sacro della Messa. Ci sarà ancora gente che prega volendo estendere il suo momento personale di intimità con Dio; siate sensibili alle loro necessità particolari e alle loro devozioni collaborando con il vostro silenzio.

VI. APPENDICE

PREGHIERE PRIVATEDEL SACERDOTE: Si fanno in silenzio in vari momenti della Messa: nell’atto penitenziale, prima di proclamare il Vangelo, dopo il Vangelo, al momento della lavanda delle mani, nell’immistione, dopo l’Agnello di Dio, al momento di comunicarsi…

I SILENZI DURANTE LA MESSA: Devono essere mantenuti anche i momenti di silenzio al momento opportuno. La loro funzione dipende dal momento: nell’atto penitenziale e dopo l’invito a pregare, ciascuno si raccoglie in se stesso, ma terminata la lettura o l’omelia tutti meditano brevemente su ciò che hanno ascoltato, e dopo la Comunione lodano Dio nel loro cuore e pregano.

[Traduzione a cura di Roberta Sciamplicotti]

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
Tags:
liturgia
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Paola Belletti
Lucia Lombardo, dall'esoterismo alla fede in ...
HEAVEN
Philip Kosloski
Preghiera perché un defunto raggiunga la gioi...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
WOJTYLA
Teologia del corpo and more
La vera rivoluzione sessuale fu quella del ve...
KONTEMPLACJA
Mercedes Honrubia García de la Noceda
Accetto la separazione con speranza, per amor...
CARLO ACUTIS MIRACOLI EUCARISTICI
VatiVision
Carlo Acutis: il documentario sulla mostra su...
ARCHANGEL MICHAEL
Gelsomino Del Guercio
La preghiera di protezione contro gli spiriti...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni