Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
domenica 16 Maggio |
Ascensione
home iconStile di vita
line break icon

E se ti bacio durante la Messa?

Corinne MERCIER/CIRIC

<span class="standardtextnolink">28 septembre 2008: La paix du Christ lors de la messe qui prend son temps, lors de la f&ecirc;te de la vie spirituelle au centre du Hautmont, Nord (59), France.</span> <table border="0" cellpadding="2" cellspacing="0" width="100%"> <tbody> <tr> <td valign="top"><span class="standardtextlabel">R&eacute;f&eacute;rence:</span> <span class="standardtextnolink">151849</span></td> </tr> </tbody> </table> <table border="0" cellpadding="2" cellspacing="0" width="100%"> <tbody> <tr> <td valign="top"><span class="standardtextlabel">Stock:</span> <span class="standardtextnolink">BSE - Ciric</span></td> </tr> </tbody> </table> <table border="0" cellpadding="2" cellspacing="0" width="100%"> <tbody> <tr> <td valign="top"><span class="standardtextlabel">Voir le reportage:</span> <span class="standardtextnolink"><a class="standardtext">Hautmont</a></span></td> </tr> </tbody> </table> <span class="standardtextlabel">Signature:</span> <span class="standardtextnolink"><a class="standardtext">Corinne MERCIER/CIRIC</a></span>

Religión en Libertad - pubblicato il 31/10/14

Nella celebrazione eucaristica esiste un bacio pieno di significato, anche se a molti passa inosservato

Da giovane ho studiato dai preti e ho molti ricordi, alcuni terribili come gli esami di biologia e altri stupendi come gli scherzi che preparavamo accuratamente tutto l’anno pensando di metterli in pratica durante i tre giorni di ritiro “spirituale”, che dovevano essere di completo raccoglimento e silenzio. In un’occasione siamo riusciti a radere le gambe di un ragazzo, quasi ci ammazzava…

A scuola c’era l’abitudine di portarci a Messa un giorno a settimana, ogni due mesi, cosa che ci piaceva molto soprattutto perché perdevamo le prime due ore di lezione. Ricordo la volta in cui ho avuto la brutta idea di sedermi accanto alla mia ragazza, ma dopo un microsecondo un sacerdote mi si è avvicinato dicendomi che dovevo cambiare posto. Non capivo quale fosse il problema, e quindi è nata una discussione senza fine. Ora mi chiedo: cosa dava fastidio al sacerdote? Aveva paura che baciassi la mia ragazza durante la Messa?

Anche se in quelle Messe non ho mai dato alla mia ragazza quel bacio che il sacerdote temeva tanto, oggi lo do a Qualcuno, apertamente e con tutta l’anima ogni volta che vivo l’Eucaristia. Questo gesto di dare un bacio è una cosa molto seria e molto più profonda di quanto immaginiamo.

In base al dizionario, la parola “bacio” significa il “fatto di toccare con le labbra, contraendole e separandole, una parte del corpo di una persona o una cosa in segno di amore, affetto, saluto o rispetto”. Ciò vuol dire che baciarsi è un’espressione d’amore, è un atto esterno che tocca le fibre più interne del nostro essere, dei nostri sentimenti, e per questo unisce le persone in modo unico. È un gesto che non possiamo separare dai sentimenti, un’espressione reale di tenerezza che si riserva solo alla persona che si ama.

Anche nella Messa esiste un bacio pieno di significato, anche se a molti passa inosservato. Dobbiamo scoprire a poco a poco che la Santa Messa è innanzitutto una relazione d’amore, di dialogo, di unione del nostro essere con Dio, come direbbe Sant’Agostino; un incontro tra la nostra miseria e la sua misericordia; è una relazione nella quale Dio si rivela all’uomo come Amore Infinito. E l’uomo ha bisogno di incontrarsi con Dio realmente per essere saziato, per essere felice, per non sperimentare la divisione in se stesso; in una parola, per “essere” ha bisogno di Dio. La Santa Eucaristia è questo evento in cui entriamo in relazione con Dio, trovando così la nostra identità. Per questo, il cristiano è chiamato a lasciarsi visitare dal suo Amato, dall’unico capace di dare pieno senso alla sua esistenza.

Solo dopo questa breve spiegazione possiamo comprendere perché il sacerdote, iniziando la Santa Messa, fa una riverenza all’altare come segno di saluto e lo bacia. Quel bacio, espressione profonda di tenerezza, non è solo del sacerdote celebrante, ma deve essere il bacio che ciascuno di noi dà all’Amato, che nella sua infinita misericordia ci dona la possibilità di partecipare a quell’evento unico nel quale possiamo toccare l’Amore che ci permette di amare, di donarci, per trovare così un senso profondo alla nostra vita.

[Traduzione a cura di Roberta Sciamplicotti]

Tags:
eucarestialiturgia
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
chiara amirante,
Paola Belletti
Perché dobbiamo pregare per la guarigione di Chiara Amirante
2
Aleteia
Gli avvisi divertenti che si leggono nelle parrocchie
3
Lucía Chamat
La curiosa fotografia di “Gesù” che sta commuovendo la Colombia
4
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
5
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
6
Padre Henry Vargas Holguín
Quali peccati un sacerdote “comune” non può perdonare?
7
Padre Maurizio Patriciello
L’amore di un prete per i fratelli omosessuali e le sue pre...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni