Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 14 Maggio |
San Mattia
home iconStile di vita
line break icon

Il matrimonio tra grazia, pienezza e responsabilità

Courtney Walker

Roberta Sciamplicotti - Aleteia - pubblicato il 23/10/14

Karol Wojtyła sul sacramento di “comunione amorosa delle persone”

Nell'articolo “Riflessioni sul matrimonio”, ora pubblicato nella raccolta “Educare ad amare. Scritti su matrimonio e famiglia” (Cantagalli), Karol Wojtyła, futuro papa Giovanni Paolo II, commentava che il matrimonio, “in quanto comunione feconda di persone, che dà la vita, e in quanto fondamento della famiglia, in un certo modo è sempre un sacramento, cioè una realtà che porta in sé il segno di Dio – Creatore e Datore della vita”.

Anche se un ateo “non potrà accettare pienamente questa verità”, visto che “non può non ritenere il matrimonio una comunione feconda di persone”, “già, in linea di massima, troviamo una base comune di pensiero e una ragione per trattare insieme le stesse questioni”.

Il matrimonio, spiegava il futuro papa, “è in primo luogo vicino a Dio in quanto comunione delle persone fondata sull’amore”, nella qual cosa si trova “una certa analogia con l’unione delle Persone nella Trinità”.

“In una caratteristica più alta, la coppia è vicina a Dio come la comunione amorosa delle persone, dell’uomo e della donna, fondata sul mistero dell’Incarnazione – il mistero della grazia che penetra e si effonde nella natura”.

Questo è proprio il sacramento cristiano del matrimonio, sottolineava Wojtyła, indicando che il sacramento, come segno efficace della grazia, “crea nella natura le forze soprannaturali che rendono possibile la pienezza di vita della persona umana”, dove il termine “pienezza” significa “la vita secondo i piani e secondo le intenzioni del Creatore nei confronti dell’umanità”.

Per quanto riguarda il sacramento del matrimonio, osservava, questo fatto possiede un significato particolare, perché sono due le persone che entrano contemporaneamente nell’orbita della grazia. “Anzi, l’uno deve vicendevolmente all’altro il proprio entrare in quest’orbita che crea il sacramento del matrimonio”.

Queste due persone, concludeva, “sono, l’uno per l’altro, gli strumenti diretti dell’agire di Dio e, in una certa maniera, anche conduttori della corrente di vita che e in Lui e della quale diventano partecipi mediante il sacramento”.

“Educare ad amare. Scritti su matrimonio e famiglia” raccoglie undici articoli scientifici e divulgativi scritti da Karol Wojtyła tra il 1952 e il 1962, un periodo di ricerca e insegnamento che ha contribuito in modo significativo alla maturazione del pensiero del futuro papa e alla preparazione delle sue opere più conosciute.

Colpisce soprattutto l’attenzione di Wojtyła a utilizzare un lessico che corrisponda realmente alla dignità, alla bellezza e alla verità dell’amore umano che è oggetto principale delle sue analisi. In un certo senso, il libro tenta di rispondere all’invito nascosto nella celebre affermazione di Giovanni Paolo II: “L’amore non e cosa che s’impara, e tuttavia non c’è cosa che sia così necessario imparare”.

Tags:
matrimoniosan giovanni paolo ii
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
chiara amirante,
Paola Belletti
Perché dobbiamo pregare per la guarigione di Chiara Amirante
2
Aleteia
Gli avvisi divertenti che si leggono nelle parrocchie
3
Padre Henry Vargas Holguín
Quali peccati un sacerdote “comune” non può perdonare?
4
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
5
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
6
Gelsomino Del Guercio
Marino Bartoletti: mi sono affidato alla Madonna dopo la morte di...
7
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni