Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 05 Marzo |
San Giovanni Giuseppe della Croce
home iconNews
line break icon

Lei ha detto “no”. Campagna shock sui social per fermare le spose bambine

© Plan Association

Lucandrea Massaro - Aleteia - pubblicato il 16/10/14

Secondo l'Unicef, nei paesi in via di sviluppo circa 70 milioni di ragazze si sono sposate in età minorile.

Thea ha 12 anni, Geir 37. Il loro matrimonio è stato celebrato in Norvegia nella Giornata Internazionale delle Bambine. Sull’altare però – velo bianco e trucco da adulta – Thea ha detto no.

Con queste finte nozze si conclude l’ultimo atto della campagna di sensibilizzazione ai diritti delle più piccole lanciata dall’associazione Plan attraverso il sito stoppbryllupet. A riportare la notizia è il quotidiano La Repubblica: nei giorni scorsi erano circolate le foto della sposa bambina che si preparava alle nozze. Foto che avevano fatto il giro del mondo per la forza della loro immagine. Non più una ragazza del cosiddetto Terzo Mondo, ma una della ricca e colta Norvegia. Solo grazie a questo grado di immedesimazione si coglie in maniera forte il dramma delle bimbe-spose.

"Ciao! Mi chiamo Thea e ho 12 anni. Mi sposerò tra un mese": con queste parole era nato il blog della prima sposa bambina norvegese, in cui sono raccontati i preparativi e il percorso verso il matrimonio con il suo futuro marito di 37 anni. Rispetto ad altre situazioni in giro per il mondo, perfino “poca” la differenza d’età. Ovviamente, la notizia è diventata virale in Norvegia e sui social network, provocando le reazioni dure degli utenti. Ma l’annuncio è (fortunatamente) completamente falso. L’intento del blog, legato al sito norvegese stoppbryllupet e all’associazione Plan era proprio quello di provocare e risvegliare la coscienza degli utenti in vista della Giornata Internazionale delle Bambine, che si è tenuta l’11 ottobre.

Secondo i dati Unicef, infatti, nei paesi in via di sviluppo circa 70 milioni di ragazze si sono sposate in età minorile.

Tags:
bambini
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
L’ostia “vola” sospesa in aria: il miracolo eucaristi...
2
FUMETTI MATRIMONIO DIO
Catholic Link
5 immagini su cosa accade in un matrimonio che ha Dio al centro
3
Gelsomino Del Guercio
Prete morto per Covid: lo aveva “profetizzato” in una...
4
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
5
Lucandrea Massaro
Benedetto XVI conferma la fedeltà a Francesco «Non ci sono due Pa...
6
PUSTYNIA
Felipe Aquino
Attenzione alle penitenze assurde in Quaresima
7
POPE AUDIENCE
Gelsomino Del Guercio
Il Papa: il diluvio è il risultato dell’ira di Dio, può arrivarne...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni