Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 27 Febbraio |
San Gabriele dell'Addolorata
home iconChiesa
line break icon

Cosa significa la risposta “E con il tuo spirito”?

UK Catholic/Marcin Mazur

don Antonio Rizzolo - Credere - pubblicato il 11/10/14

Il saluto del celebrante e la risposta dell'assemblea hanno origini bibliche

Durante la Messa, nell'invocazione “Il Signore sia con voi”, alla quale si risponde “E con il tuo spirito”, a chi si riferisce quel “tuo”? Mi chiedo sempre quale sia l'esatto significato.

Angelo C.

Il “tuo” si riferisce al sacerdote che presiede la celebrazione. Le due parti di questo dialogo si trovano più volte nella Messa: nei saluti iniziale e finale, prima del Vangelo, all'inizio della preghiera eucaristica. Si tratta di una formula di saluto fra il celebrante e l'assemblea. L'Ordinamento generale del Messale romano così spiega il significato del saluto iniziale: “Il sacerdote annunzia alla comunità radunata la presenza del Signore. Il saluto sacerdotale e la risposta del popolo manifestano il mistero della Chiesa radunata”.

Sia le parole del sacerdote che la risposta dei fedeli hanno un'origine biblica. Con questo saluto Booz, antenato del re Davide, si rivolge ai mietitori: “Il Signore sia con voi!”. Ed essi gli rispondono: “Ti benedica il Signore!” (Rut 2,4). Espressioni simili si trovano in Giudici 612, 2Cronache 15,2, Luca 1,28 e 2Tessalonicesi 3,16. La risposta “E con il tuo spirito” appare invece nella seconda lettera a Timoteo: “Il Signore sia con il tuo spirito. La grazia sia con voi!” (4,22). Ma è presente anche in altre lettere paoline: Galati 6,18, Filippesi 4,23; Filemone 25.

Anche se il Messale definisce questo dialogo un saluto, è nello stesso tempo un augurio. Il sacerdote infatti annunzia alla comunità radunata per celebrare l'Eucaristia che il Signore è veramente presente. Come Gesù stesso aveva promesso: “Dove sono due o tre riuniti nel mio nome, lì sono io in mezzo a loro” (Matteo 18,20). In questo caso la traduzione più precisa della formula latina “Dominus vobiscum”, che non ha il verbo, potrebbe essere: “Il Signore è con voi”. Tuttavia la formula può essere intesa anche come l'augurio che il Signore sia davvero con noi perché possiamo accogliere il dono della sua grazia. Si esprime, comunque, una grande verità: Cristo è presente nel sacerdote e nell'assemblea e la comunità è unita nella stessa fede.

Venendo alla risposta “E con il tuo spirito”, possiamo notare come la parola “spirito” si riferisca alla dimensione più nobile di una persona, alla sua parte più intima, lì dove lo Spirito Santo è presente con la sua forza. Così scrive san Paolo ai Romani: “Voi non avete ricevuto uno spirito da schiavi per ricadere nella paura, ma avete ricevuto lo Spirito che rende figli adottivi, per mezzo del quale gridiamo: 'Abbà! Padre!'. Lo Spirito stesso, insieme al nostro spirito, attesta che siamo figli di Dio” (8,15-16). Notiamo poi come questa risposta sia solenne, molto più di un semplice “e con te”. Si sottolinea così la dignità e l'importanza del sacerdote che presiede l'Eucaristia: in lui è presente in modo speciale lo Spirito Santo ricevuto nel sacramento dell'Ordine. L'espressione “E con il tuo spirito”, che si può dire anche in risposta all'augurio di pace, esprime comunque rispetto e benevolenza verso il proprio interlocutore. E' anche, infine, una formula con un valore ecumenico: è presente infatti anche nelle liturgie delle Chiese ortodosse protestanti.

Tags:
liturgia
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE EASTER
Gelsomino Del Guercio
Papa Francesco: “Non dovete mai convincere un non credente”
2
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
3
CATERINA SCORSONE
Cerith Gardiner
19 personaggi famosi orgogliosi dei propri figli con necessità sp...
4
Paola Belletti
Aiutiamo Debora Vezzani? Tutta la famiglia con il Covid, lei la p...
5
ARCHANGEL MICHAEL
Gelsomino Del Guercio
La preghiera di protezione contro gli spiriti maligni a San Miche...
6
CAIN AND WIFE
Francisco Vêneto
Con chi si è sposato Caino, se Adamo ed Eva avevano solo figli ma...
7
Gelsomino Del Guercio
Congo, Attanasio salvò dal Covid suor Annalisa. “Devo a lui la mi...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni