Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
giovedì 22 Aprile |
San Sotero
home iconNews
line break icon

Che rischi comporta fumare la cannabis?

AP

Marihuana 

Gelsomino Del Guercio - Aleteia - pubblicato il 09/10/14

Uno studio ventennale australiano dimostra che può recare conseguenze drammatiche come problemi psichici e cardiovascolari

Il consumo di cannabis ha avuto un incremento notevole negli ultimi 20 anni e attualmente la sua diffusione tra adolescenti e giovani adulti eguaglia quella del tabacco. Fortunatamente, anche la conoscenza degli effetti fisici e psichici di questa sostanza psicotropa è aumentata di pari passo. Un nuovo studio pubblicato sulla rivista “Addiction” a firma di Wayne Hall, dell’Università del Queensland, in Australia, traccia un quadro completo di queste conoscenze, grazie a una revisione di tutta la letteratura scientifica sull’argomento pubblicata tra il 1993 e il 2013 (Le Scienze, 8 ottobre).

RISCHI DI SCHIZOFRENIA E PSICOSI
Per quanto riguarda i disturbi, l’utilizzo costante della cannabis aumenta il rischio di manifestazione di problemi psichiatrici, specie in soggetti con una storia familiare alle spalle per questo tipo di disturbi. I più esposti sono coloro che iniziano il consumo di cannabis nell’adolescenza: l’uso regolare in questa fase della vita raddoppia il rischio di una futura diagnosi di schizofrenia o di sviluppo di psicosi nell’età adulta. Ma, attenzione, l’utilizzo costante di cannabis in età adolescenziale può favorire un deficit cognitivo in età adulta (Affari Italiani, 9 ottobre)

INFARTO ANCHE IN SOGGETTI TOTALMENTE SANI
Ma le conseguenze sono pesanti soprattutto dal punto di vista cardiovascolare. E’ stato osservato che su soggetti adulti colpiti da infarto del miocardio, il rischio d’infarto quadruplica nell’ora successiva al consumo della sostanza. Un terzo risultato riguarda invece i soggetti in giovane età, in cui la cannabis può scatenare un infarto fatale in soggetti con problemi cardiaci fino a quel momento non riconosciuti. A soffrire è anche l’apparato respiratorio: i fumatori di cannabis hanno un maggior rischio di sviluppare una bronchite cronica.

NON E’ UNA SAFE DRUG
«Se la cannabis non dà dipendenza allora non la danno nemmeno l’eroina e l’alcol»: è il commento del professor Wayne Hall, tra i massimi esperti dell’argomento e consulente per la World Health Organisation, che ha guidato lo studio ventennale sul consumo prolungato di marijuana. I ricercatori ribadiscono la necessità di una campagna di sensibilizzazione mirata sulla marijuana, che chiarisca una volta per tutte che non si tratta di una safe drug (Corriere della Sera 9 ottobre).

SCOPO TERAPEUTICO
Eppure, a scapito dello studio, la cannabis viene utilizzata anche per scopi terapici. Ed è notizia di queste ore che la Regione Sardegna (Unione Sarda, 8 ottobre) autorizzerà negli ospedali della regione, l’utilizzo di medicinali a base di cannabinoidi per il trattamento di pazienti adulti affetti da spasticità da moderata a grave, dovuta a sclerosi multipla i quali non abbiano risposto ad altri medicinali antispastici. 

Tags:
cannabisdroga
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
2
Gelsomino Del Guercio
Scoperti nuovi frammenti della Bibbia: ma al posto di Dio c’è scr...
3
Gelsomino Del Guercio
7 santuari uniti da una linea retta. La misteriosa fede per San M...
4
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
5
SERGIO DE SIMONE
Gelsomino Del Guercio
L’agonia di Sergio, il bambino napoletano che fu sottoposto...
6
nun
Larry Peterson
Gesù ha donato a questa suora una preghiera di 8 parole per esser...
7
Alessandro Gisotti
Papa: prima di giudicare, guardiamoci allo specchio
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni