Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 25 Settembre |
San Cleopa
home iconStile di vita
line break icon

Anche per i Focolarini il gender è una trappola

© CSC Audiovisivi – T.Klann

Aleteia - pubblicato il 06/10/14

Parla il co-presidente del movimento, Jesus Moran: "immaginano una realtà che non esiste in sè"

Al LoppianoLab, il momento di elaborazione che i Focolarini hanno deciso di prendersi, hanno affrontatoa anche il tema della cosiddetta “ideologia gender”. Al workshop, tra i più partecipati, il nuovo Co-presidente Jesus Moran, eletto lo scorso 14 settembre, ha spiegato come: “Il pensiero moderno ha messo l’io al centro dell’universo, facendoci perdere di vista la realtà che ci circonda nell’illusione di poter interpretare tutto alla luce dell’io, mentre quello postmoderno ci ha insegnato a decostruire la tradizione, a superare i modelli del passato – ha detto -. La teoria del gender prende la parte più problematica delle due tendenze filosofiche, perché partendo dalla decostruzione del modello tradizionale di famiglia patriarcale, un cambiamento necessario, approda a teorizzare un’uguaglianza che perde di vista la differenza sessuale e la realtà del corpo: esso ha un logos, un suo significato che lo vogliamo o no. Praticata questa decostruzione, chi teorizza il gender torna indietro, al pensiero moderno, postulando una realtà che non esiste in sé e non mi interroga, ma che rappresento io come voglio e che posso cambiare ogni giorno”

Il rappresentante del movimento che fu l’intuizione di Chiara Lubich prosegue: “la realtà è resistente, cioè resiste alle rappresentazioni che ne faccio, due uomini o due donne non possono avere figli senza manipolazioni”. Ma questa sua attenzione per gli eccessi della teoria del gender è soprattutto pastorale, egli infatti raccomanda accoglienza e ricorda a tutti che – nonostante la bellicosità dei suoi sostenitori – “questa non è una guerra”.  

Tags:
focolariniideologia gendermovimento dei focolari
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
2
Gelsomino Del Guercio
Il Papa: il gender è una “ideologia diabolica”. Serve pastorale c...
3
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
4
FATIMA
Marta León
Entra nel Carmelo a 17 anni: “Mi getto tra le braccia di Dio”
5
Gelsomino Del Guercio
Scandalo droga e festini gay con il prete: mea culpa del vescovo ...
6
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
7
SHEPHERDS
José Miguel Carrera
Il dolore dei genitori per i figli che non vogliono più sapere ni...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni