Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 18 Settembre |
Roberto Bellarmino
home iconNews
line break icon

Italiani, figli e fertilità: molta voglia, poche informazioni, nessuna prospettiva

© wavebreakmedia/SHUTTERSTOCK

Emanuele D'Onofrio - Aleteia - pubblicato il 01/10/14

Perché la procreazione in Italia continua a decrescere?

Vaccaro: A livello di esperienza esistenziale e a livello di aspirazioni e attribuzione di valori, la genitorialità è ancora molto importante per gli italiani. Il 73% degli intervistati ha un figlio, poco meno della metà ne ha due, e due è il numero verso cui tutti tendono. Tra coloro che al momento non hanno figli il 76% dicono che lo vorrebbero. Ma abbiamo anche riscontrato che c’è una vasta consapevolezza che in Italia si facciano pochi figli (88%) e si attribuisce questa distanza tra desiderio e possibilità di avere figli soprattutto a cause di tipo economico. Tra queste non c’è solo la crisi economica, a cui si attribuisce un peso rilevante, ma ci sono anche le difficoltà di ingresso nel mondo del lavoro dei giovani e quella di pensare al proprio futuro in una situazione di precarietà. L’altro elemento è quello del costo dei figli, che oggi sono un investimento assai “caro”. Soprattutto, la genitorialità viene vissuta come forma di realizzazione individuale: serve per realizzare se stessi, per sentirsi importanti ed adulti, mentre tutti i significati che hanno a vedere con la dimensione sociale della procreazione sono molto sfumati. Di conseguenza, non ci si deve sorprendere del fatto che una parte minoritaria ma significativa del campione (46%) ritiene che i single, anche al di fuori della coppia, abbiano diritto ad vere un figlio. Per il 29% del campione, inoltre, anche le coppie omosessuali possono avere un figlio. Da questo punto di vista è da rilevare che coloro che si dichiarano cattolici praticanti non hanno posizioni molto diverse su questo: quel 46% dei favorevoli diventa 43%, e da quel 29% che si esprime favorevolmente sull’idea che le coppie omosessuali possano avere i figli, nel caso dei cattolici non scende sotto al 23%. Quindi tra i cattolici la quota dei favorevoli scende, ma non in modo drastico.

Cosa pensano gli italiani delle politiche pubbliche verso i figli?

Vaccaro: Le politiche sono importanti, in questo momento, non perché possono indurre la decisione, che come abbiamo detto è tutta degli individui, ma perché possono creare un ambiente favorevole a che questa decisione possa essere presa in un modo più facile, un ambiente che aiuti le famiglie. Il problema è la discrasia tra il desiderio che c’è e la possibilità di realizzarlo: il 61% ritiene che se ci fossero politiche più favorevoli quelli che hanno voglia di avere figli ma che a causa della crisi non ci riescono potrebbero realizzare questo desiderio. Inoltre, si ritiene in genere che le politiche dovrebbero andare nella direzione non esclusivamente di contributo economico, ma anche dei servizi (il 63%). È maggioritaria anche la quota di coloro che pensano che servirebbero dei contributi anche per l’educazione: il figlio costa, e molto spesso le famiglie non ce la fanno a dare al figlio opportunità di educazione e di sport.

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
Tags:
fecondazione assistitafertilità

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
2
GETAFE
Dolors Massot
Due sorelle giovanissime diventano suore contemporaneamente a Mad...
3
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
4
THERESA GIUNI
Unione Cristiani Cattolici Razionali
Giuni Russo è giunta fino a Cristo per mano d...
5
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
6
Gelsomino Del Guercio
La Madonna nera è troppo sfarzosa: il parroco la “spoglia”. Ed è ...
7
EUCHARIST
Philip Kosloski
Preghiere da recitare all’elevazione dell’Ostia a Messa
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni