Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 31 Luglio |
Sant'Ignazio di Loyola
home iconNews
line break icon

“Torneremo mai a casa?”

@DR

Aleteia - pubblicato il 29/09/14

La drammatica domanda dei cristiani perseguitati in fuga, raccontata in un video-documentario

Quando finirà l’esodo dei cristiani del Medio Oriente? Una domanda drammatica, attuale, che sembra non conoscere risposta univoca. Un tema affrontato con estrema urgenza dalPatriarca siro-cattolico di Antiochia Ignace Joseph III Youmandurante la presentazione del documentario di “Syria’s christian exodus”sul genocidio dei cristiani in Medio Oriente, realizzato da Elisabetta Valgiusti. Il dibattito, tenutosi il 26 settembre alla Camera dei Deputati, è stato coordinato da Pierluigi Castagnetti, con la partecipazione del direttore di Avvenire Marco Tarquinio. 

Le immagini della distruzione
Il film presenta la realtà così com’è, senza filtro: chiese distrutte, interi quartieri rasi al suolo in Siria e in Iraq, comunità cristiane in fuga. Insieme alle immagini, le voci dei profughi cristiani e islamici che arrivano direttamente dai campi di raccolta e dai pochi templi ancora officiati. Degne di nota anche le testimonianze degli esponenti religiosi delle locali Chiese cattoliche e ortodosse.

Torneremo mai a casa?
«La domanda più frequente che mi fanno è: “Patriarca, torneremo mai a casa”? E io non so dare risposte. I loro vicini di casa islamici, con i quali sono cresciuti e hanno condiviso tutto, li hanno traditi. Korkosh, dove abitavano 50 mila cristiani, oggi è deserta. E l’Occidente ha una responsabilità politica ed etica di fronte al fanatismo islamico in Iraq, in Siria e nei Paesi segnati dalle primavere arabe». (Avvenire, 26 settembre)

Durante l’incontro è stato presentato l’appello “Ninive libera” che si può sottoscrivere sul sito www.savethemonasteries.org.

Tags:
cristiani perseguitatisiria
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
JENNIFER CHRISTIE
Jeff Christie
Mia moglie è rimasta incinta del suo stupratore – e io ho accolto...
2
Gelsomino Del Guercio
Don Patriciello richiama Fedez che incita all’aborto: i pre...
3
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
4
NEWBORN, GIRL
Annalisa Teggi
Genova: neonata lasciata nella culla per la vita. Affidata, non a...
5
BENEDYKT XVI O KAPŁAŃSTWIE
Gelsomino Del Guercio
Nella Chiesa “separare i fedeli dagli infedeli”. La stoccata di B...
6
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
7
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni