Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 30 Ottobre |
San Gaetano Errico
home iconFor Her
line break icon

Nata da uno stupro: l'aborto come "riparazione" alla violenza è un falso mito

Silvia Lucchetti - Aleteia Italia - pubblicato il 29/09/14

Una donna coraggiosa testimonia: "Le donne che abortiscono trovano più difficile riprendersi dall'aborto che dallo stupro"

Oggi vi presentiamo la storia di Rebecca Kiessling che come le esistenze di tutti noi è un misto di bellezza e ferite, ma si sa che è proprio da quest’ultime che passa la Grazia di Dio. Rebecca viene adottata alla nascita e scopre solo all’età di 18 anni di essere stata concepita da uno stupro. La mamma biologica infatti venne rapita e violentata da un maniaco, e restò così incinta di Rebecca. La donna non si sentì di portare avanti la gravidanza, e così tentò due volte di abortire illegalmente (l’aborto a quei tempi non era ancora consentito in Michigan), ma entrambi i tentativi miracolosamente fallirono per cui arrivò a partorire sua figlia  e in seguito a darla in adozione.

Proprio qualche giorno fa la dottoressa Silvana De Mari ha parlato in un post su Facebook dell’aborto dopo uno stupro come di violenza che si aggiunge a un’altra violenza:

(…) Uno stupro è una violenza atroce. L’aborto è una violenza a sua volta, una seconda violenza che aggrava la prima. L’aborto non è la macchina del tempo: non riporta il tempo indietro, come se non fosse successo. E’ un atto violento dove la donna uccide un grumo di cellule per non farlo diventare suo figlio. Il figlio dello stupratore, certo, ma anche il figlio suo. (…) Le donne che non hanno abortito, che non hanno commesso infanticidio, che non hanno abbandonato il bambino sono quelle che alla fine sono riuscite a costruire vite difficilissime ma che ancora permettevano linee di gioia. Avevano risposto alla violenza più ignobile con l’accoglienza. Quelle che hanno abortito hanno più facilmente sviluppato disturbi depressivi e alcolismo. Il piccolo corpo che finisce smembrato nel bidone della spazzatura è una violenza in più, un insulto in più alla donna, alla sua sacralità. Noi siamo donne, domine regine. Per una donna l’aborto è un suicido differito. Un suicidio parziale, ma profondo.




Leggi anche:
Concepiti in uno stupro ma grati a Dio e alle proprie madri di essere nati

I 3 errori di chi ritiene che l’aborto sia accettabile in caso di stupro

Rebecca, moglie e mamma di cinque figli, nella sua bellissima testimonianza afferma che spesso anche gli anti-abortisti contemplano l’eccezione in caso di violenza sessuale.

  • 1
  • 2
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Tags:
abortotestimonianze di vita e di fedeviolenza sessuale
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
CEMETERY
Gelsomino Del Guercio
Indulgenze plenarie per i defunti: come otten...
Timothée Dhellemmes
Seconda ondata di Covid: in Europa il culto c...
Lucandrea Massaro
Sale il numero di morti nell'attentato di Niz...
HEAVEN
Philip Kosloski
Preghiera perché un defunto raggiunga la gioi...
ERIN CREDO TWINS
Cerith Gardiner
“Dio ha senso dell'umorismo”: coppia di genit...
EMILY RATAJKOWKSI
Annalisa Teggi
Emily Ratajkowski: scoprirò il sesso di mio f...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni