Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
martedì 15 Giugno |
Sant'Eliseo
home iconStile di vita
line break icon

Rita Forte: “La Vergine mi ha sempre protetta”

© Public Domain

Aleteia - pubblicato il 25/09/14

La cantante romana racconta del sostegno speciale ricevuto nei momenti drammatici della vita

“La musica è nel mio Dna, uno splendido dono del Signore”. Confessa così la sua passione per la musica la cantante Rita Forte, che con la sua splendida voce ha riempito di emozioni i salotti di tante trasmissioni televisive.

Cresciuta solo dalla mamma Maria Vittoria, rimasta vedova giovanissima, Rita che ha ricevuto il suo primo pianoforte a 6 anni, sa bene cosa significhino gavetta e sacrifici: “Mi sono sempre affidata al Signore – ha confidato ad A Sua Immagine (27 settembre) –. Ho studiato, sono riuscita a laurearmi in Scienze politiche nonostante nutrissi da sempre la passione per la musica. Sicuramente qualcuno dall’alto sta rischiarando il mio cammino: credo sia mia madre che ho perso cinque anni fa. Lei e il mio angelo custodi mi aiutano ogni giorno: dopo un periodo di profonda solitudine dovuto alla sua scomparsa, oggi ho trovato un uomo meraviglioso al mio fianco – il mio primo fidanzato di quando avevo 18 anni – e continuano ad arrivare proposte di lavoro interessanti”.

Per Rita, notata per la prima volta al Festival di Sanremo del 1992 da Luciano Rispoli, il rapporto spirituale è fondamentale: “Credere, pregare, sapere che non si è mai soli, che esiste qualcuno disposto a perdonarci mi aiuta tantissimo. La religione mi dà questa forza. Cerco di ringraziare il Signore sempre e non solo quando ho una richiesta da fargli. Poi credo molto nell’angelo custode: mi piace immaginarlo come un ‘ponte di luce’, un tramite tra noi e Dio”.

La cantante ricorda poi di aver sentito più forte la mano del Signore su di sé dopo essere stata investita a Roma, quando riportò la frattura del bacino: “Come se nulla fosse successo, ho recuperato il 99 per cento della funzionalità motoria. Sono sicura che il Signore mi abbia aiutato non solo nella scelta del medico e delle cure m soprattutto, durante quella terribile giornata in cui è successo il fatto. Quel giorno ho rischiato di morire e poteva determinare conseguenza terribili per il mio avvenire. Invece sono stata protetta”.

Rita racconta quindi la sua speciale sensibilità per le tante edicole mariane sparse per la capitale: “Trovo siano un meravigliosa espressione di devozione popolare. Due restano in assoluto le mie preferite: una è situata su via Nomentana, l’altra all’inizio di via Veneto. Da quando sono ragazza rallento con la macchina e mi fermo a contemplarle, affidando a Maria la mia giornata, i miei pensieri, la mia vita. La Vergine mi ha sempre protetta, tanto che porto assieme a me una piccola ampolla d’acqua benedetta del santuario romano della Madonna del Pozzo”.   

Tags:
musicatestimonianze di vita e di fede
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Landen Hoffman
Sarah Robsdotter
“Gli angeli mi hanno preso e Gesù mi vuole bene”: un bimbo di 5 a...
2
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
3
nun
Larry Peterson
Gesù ha donato a questa suora una preghiera di 8 parole per esser...
4
Lucía Chamat
La curiosa fotografia di “Gesù” che sta commuovendo la Colombia
5
MOTHER AND LITTLE DAUGHTER,
Silvia Lucchetti
Lui si suicida dopo aver ucciso le figlie: Giulia torna a vivere ...
6
Silvia Lucchetti
Matteo si è ucciso “in diretta” su un forum online. E...
7
Catholic Link
Non mi piaceva Santa Teresa di Lisieux finché non ho imparato que...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni