Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
lunedì 08 Marzo |
San Giovanni di Dio
home iconChiesa
line break icon

Papa Francesco rimuove il vescovo di Ciudad del Este in Paraguay

© Public Domain

ZENIT - pubblicato il 25/09/14

Mons. Livieres Plano era accusato di aver coperto abusi sessuali. Il Papa chiede di accettare i provvedimenti "con spirito di obbedienza e docilità"

Lo scorso luglio il Papa aveva inviato in visita apostolica a Ciudad del Este il cardinale Santos Abril y Castello, che aveva vietato al vescovo di procedere alla ordinazione di altri sacerdoti. Successivamente era stato rimosso dall’incarico il vicario generale del vescovo, padre Carlos Urrutigoity, accusato di abusi sessuali sui minori in Pennsylvania (Usa).

Una nota di oggi della Sala Stampa vaticana spiega infatti: "Dopo l’accurato esame delle conclusioni delle Visite Apostoliche compiute al Vescovo, alla diocesi e ai Seminari di Ciudad del Este, da parte della Congregazione per i Vescovi e della Congregazione per il Clero, il Santo Padre ha provveduto all’avvicendamento di mons. Rogelio Ricardo Livieres Plano e ha nominato Amministratore Apostolico della medesima sede, ora vacante, mons. Ricardo Jorge Valenzuela Ríos, Vescovo di Villarrica del Espíritu Santo”.

“La gravosa decisione della Santa Sede – prosegue il comunicato ufficiale- ponderata da serie ragioni pastorali, è ispirata al bene maggiore dell’unità della Chiesa di Ciudad del Este e alla comunione episcopale in Paraguay".

Il Santo Padre, si legge nella nota, "nell’esercizio del suo ministero di ‘perpetuo e visibile fondamento dell’unità sia dei Vescovi sia della moltitudine dei fedeli’, chiede al clero e a tutto il Popolo di Dio di Ciudad del Este "di voler accogliere i provvedimenti della Santa Sede con spirito di obbedienza, docilità e animo disarmato, guidato dalla fede".

Invita quindi l’intera chiesa del Paraguay a "un serio processo di riconciliazione e superamento di qualsiasi faziosità e discordia" perché "non sia ferito il volto dell’unica chiesa acquistata con il sangue del suo proprio Figlio" e affinché "il gregge di Cristo non sia privato della gioia del Vangelo".

Leggi qui l’originale

Tags:
abusivescovi
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
L’ostia “vola” sospesa in aria: il miracolo eucaristi...
2
Lucandrea Massaro
Blasfemia a Sanremo: “Perché mi percuoti?”
3
SANREMO, FIORELLO, AMADEUS
Annalisa Teggi
10 canzoni che hanno parlato di Dio dal palco di Sanremo
4
MAN, DARKNESS, FACE
Annalisa Teggi
Quando al diavolo scappò detto cosa può davvero fare la preghiera
5
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
6
FETUS 3 MONTH,
Padre Maurizio Patriciello
Puoi parlare di aborto perché tua madre non ti fece trascinare vi...
7
Gelsomino Del Guercio
Prete morto per Covid: lo aveva “profetizzato” in una...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni