Ricevi Aleteia tutti i giorni
Le notizie che non leggi altrove le trovi qui: inscriviti alla newsletter di Aleteia!
Iscriviti!
Aleteia

Lampedusa, un anno dopo

Condividi
Dal cimitero delle barche di Lampedusa oltre un'ora di diretta nel ricordo della vista di Papa Francesco nei luoghi simbolo del dolore dei migranti. Massimiliano Niccoli ha incontrato Tadese Fasaha, giovane eritreo, sopravvissuto al tragico naufragio del 3 ottobre scorso, rimasto in mare per cinque giorni e salvato da un Vito Fiorino, lampedusano che riuscì a salvare in quell'occasione la vita a 47 persone. Inoltre è stata raccontata la storia di Ahmed Awas, giovane somalo, perseguitato politico e sopravvissuto ad un tragico viaggio attraverso il deserto e il mediterraneo, e in collegamento da un paese europeo la storia di Mohamed, attualmente "clandestino" in Europa. Sono intervenuti Mons. Francesco Montenegro, vescovo di Agrigento e Presidente di Migrantes, Don Mimmo Zambito, parroco di Lampedusa, Don Stefano Nastasi, ex parroco ed autore della famosa lettera al Papa, e Giusy Nicolini, sindaco dell'isola di Lampedusa. Luigi Ferraiolo ha raccolto inoltre la testimonianza di Claudio Baglioni, che ha raccontato il suo particolare rapporto con l'isola, con Papa Francesco e con Dio.
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni