Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
martedì 09 Marzo |
San Giovanni di Dio
home iconArte e Viaggi
line break icon

Barbie vestita da Madonna: i vescovi, religione non è di plastica

© FB/ Pool&Marianela

Agi - pubblicato il 23/09/14

La mostra in Argentina si apre con una polemica cercata dagli artisti

"Che differenza c’e’ tra provocazione e cattivo gusto? La religione e’ davvero cosi’ di plastica che si puo’ ridurre la devozione a oggettistica?". E’ quanto si legge in un editoriale del Sir, il Servizio Informazione Religiosa che condanna l’opera di due artisti argentini che hanno realizzato, per una mostra prevista in Argentina a ottobre, delle Barbie (che non arriveranno in negozio) in versione Madonna e Ken in versione Gesu’. Le foto delle ‘opere’ hanno gia’ fatto il giro della Rete: in tutto sono 33 modelli, c’e’ la Barbie Vergine, Maria Maddalena, Madonna di Fatima, Madonna con Bambino e Ken Gesu’ (crocifisso), San Rocco, solo per citarne alcuni. Presenti anche la Barbie Kali’ e il Ken Budda. Moltissime le polemiche e gli artisti, sorpresi, hanno dichiarato che usano l’umorismo per evidenziare la loro disconnessione da un universo storico, politico, religioso e immaginario che ancora intrappola la generazione degli anziani.

Inoltre hanno garantito di non voler suscitare la sensibilita’ religiosa dei fedeli cattolici, ne’ di quelli di altre religioni. Questo il motivo per cui, ad esempio, non e’ stata dedicata una bambola a Maometto. Ecco allora che l’agenzia dei vescovi si domanda: "La religione e’ davvero cosi’ di plastica che si puo’ ridurre la devozione a oggettistica?". "Invitiamo i genitori – continua il Sir – a lavorarci su fin d’ora, a spiegare ai figli perche’ una bambola non sempre e’ un omaggio, per decostruirne il ruolo fittizio e ricostruire la catechesi vera. Prima che si comincino a vendere anche la chiesa apribile completa di accessori o che qualche buontempone si inventi profeta della madonna Barbie". .

Qui l’originale

Tags:
arte contemporaneablasfemia
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
L’ostia “vola” sospesa in aria: il miracolo eucaristi...
2
Lucandrea Massaro
Blasfemia a Sanremo: “Perché mi percuoti?”
3
SANREMO, FIORELLO, AMADEUS
Annalisa Teggi
10 canzoni che hanno parlato di Dio dal palco di Sanremo
4
MAN, DARKNESS, FACE
Annalisa Teggi
Quando al diavolo scappò detto cosa può davvero fare la preghiera
5
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
6
FETUS 3 MONTH,
Padre Maurizio Patriciello
Puoi parlare di aborto perché tua madre non ti fece trascinare vi...
7
Gelsomino Del Guercio
Prete morto per Covid: lo aveva “profetizzato” in una...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni